I Comuni di Bellinzona, Chiasso, Locarno, Lugano e Mendrisio hanno unito le forze per favorire l’utilizzo di nuovi canali e modalità di vendita alternativi e sostenere i commerci locali tramite la piattaforma online chilometrozero.ch.

L’iniziativa, concepita e lanciata inizialmente durante le settimane più intense di emergenza pandemica, mira a mettere in contatto produttori, venditori e consumatori. La piattaforma è una vetrina digitale che permette di conoscere e far conoscere prodotti e attività, fare acquisti e ricevere la spesa al proprio domicilio.

Forte del successo iniziale, chilometrozero.ch adotta ora una nuova veste, avvalendosi del supporto dei principali centri urbani del Cantone. Grazie all’espansione di chilometrozero.ch, espressione concreta di un’unità di visione e di intenti dei Comuni promotori, i consumatori possono scegliere tra un ventaglio più ampio di articoli proposti mentre a produttori e venditori questa evoluzione permette di raggiungere un più vasto bacino di utenza e quindi ottenere una maggiore visibilità.

La piattaforma offre a produttori e venditori (negozianti, aziende agricole, artigiani, ristoratori) la possibilità di sfruttare un canale aggiuntivo e complementare rispetto a quello della vendita tradizionale, in modo del tutto gratuito e sicuro. È infatti innegabile come la pandemia e il periodo di chiusura forzata di tante attività abbiano accelerato la mutazione del commercio già in atto da tempo. Il consumatore è sempre più orientato verso la ricerca di prodotti e l’acquisto in rete, mentre per i commercianti aumenta ulteriormente la necessità di passare a una strategia di vendita multicanale. Chilometrozero.ch è uno strumento facile da utilizzare. Con l’aiuto di un manuale d’uso il venditore può gestire in modo autonomo il proprio profilo.

I promotori si impegnano a sostenere attivamente la piattaforma di commercio elettronico all’interno dei rispettivi comuni, accompagnando i venditori con l’obiettivo di garantire l’attualità e la genuinità della proposta e evitando gli articoli tipici della grande distribuzione.

Non da ultimo, chilometrozero.ch riafferma come i comuni, grazie alla loro presenza sul territorio, siano il primo punto di riferimento per le piccole e medie imprese e in generale per l’economia locale. Il comune diventa così un catalizzatore di idee e progetti innovativi che potranno in seguito essere proposti anche su scala cantonale.