FrenchGermanItalian

La Lega pronta a combattere il miliardo di coesione

- Google NEWS -

La Lega dei Ticinesi prende atto con sconcerto, ma senza nessuna sorpresa, della decisione del Consiglio federale di riconfermare il miliardo di coesione ai Paesi dell’Est (vedi articolo suggerito). Secondo il Movimento di via Monte Boglia si tratta di “una truffa anche nella denominazione, dal momento che il contributo in questione non è di uno, ma di ben 1.3 miliardi di proprietà del contribuente-

Malgrado Bruxelles, ben lo si è visto con la questione dell’equivalenza delle borse, non esiti a ricattare la Svizzera, il Consiglio federale non ha nemmeno il coraggio di reagire cancellando la propria disponibilità a fare un regalo all’UE che non ha né giustificazione né contropartita – si legge nel comunicato della Lega – Ennesima dimostrazione che la politica svizzera in materia di rapporti con l’Unione europea rimane improntata alla genuflessione integrale ed incondizionata: altro che “tasto reset”! Niente di strano che la Svizzera, grazie ad una simile incapacità governativa, si sia da tempo ridotta a zerbino di Bruxelles.

La Lega dei Ticinesi annuncia che farà tutto quanto in proprio potere “affinché in Parlamento lo scandaloso e totalmente ingiustificato regalo di 1.3 miliardi di franchi all’UE venga annullato”.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

FISIOTERAPIA BAUDINO: DA OLTRE 40 ANNI IL PROFESSIONISTA PER IL BENESSERE FISICO DELLA COMUNITÀ

Oltre che un esperto professionista, Fabio Baudino a Lugano è un’istituzione. Dopo i suoi...

Atelier Scricciolo – Creatività sartoriale e lavori originali su misura

L'artigianato è un ambito molto ampio e abbraccia una vasta gamma di mestieri che...