L’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC) ha confermato oggi che le procedure di sicurezza dell’aeroporto di Lugano soddisfano i requisiti dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) e ha rilasciato alla Città di Lugano, concessionaria dello scalo dal 1° giugno 2020, il relativo certificato. 

Il Sindaco Marco Borradori commenta con soddisfazione la notizia: “L’ottenimento della certificazione EASA attesta la professionalità con cui la Città di Lugano e il nuovo management stanno lavorando per assicurare la continuità dello scalo luganese. Sono state identificate le soluzioni ottimali per garantire – seppur in forma transitoria e con alcune limitazioni di apertura – la gestione dell’aeroporto e favorire il passaggio della struttura ai privati. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare lo scalo, incrementando le opportunità e i benefici a favore di aziende e privati che vi gravitano attorno. Lugano Airport resta un elemento importante della politica di sviluppo regionale e cantonale poiché rappresenta un vantaggio concorrenziale per la promozione del nostro territorio”.

Di seguito il link al comunicato ufficiale: https://www.bazl.admin.ch/bazl/it/home/media/communicati-stampa.msg-id-79940.html