La sicurezza degli allievi e la prevenzione dei rischi sono aspetti irrinunciabili da parte della scuola. Eppure, ciò che accade appena fuori dalle mura scolastiche, negli orari di ingresso e di uscita degli alunni, è altrettanto pericoloso e finora fuori controllo. Grazie al lavoro dei colleghi del MoVimento 5 Stelle in commissione Trasporti sulla revisione del Codice della strada si porrà finalmente un argine alle condizioni di caos e sosta selvaggia fuori dai nostri istituti”, spiega Vittoria Casa, portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, Scienza e Istruzione. 

Con la proposta di legge che sarà a breve all’esame della Camera finalmente cambiamo registro: istituiamo le cosiddette ‘strade scolastiche’ e diamo ai sindaci la possibilità di scegliere la misura più adeguata tra la riduzione del limite di velocità entro i 30 Km/h, l’istituzione di zone a traffico limitato o di aree pedonali nei pressi degli edifici scolastici, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni” prosegue la deputata.

Una strada attraversabile con serenità dagli studenti è anche una strada più sicura per tutti gli utenti. Da ex dirigente scolastica conosco bene questo tipo di problematica e sono certa che i docenti e gli alunni che frequentano quotidianamente le scuole italiane accoglieranno con favore questa importante novità”, conclude Vittoria Casa.