Pubblicità

L’incontro di oggi alla Camera con i familiari delle vittime degli attentati terroristici di Tunisi, Nizza e Berlino e’ stato davvero molto toccante e ci ha permesso di ricordare eventi tragici della nostra storia recente e riflettere sulle cause e sugli effetti dell’estremismo”. E’ quanto affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Esteri alla Camera Marta Grande, Pino Cabras e Yana Ehm.

Ascoltare le voci di chi e’ rimasto ferito o ha perso una persona cara in questi attentati ha portato alla nostra attenzione anche le difficoltà concrete di queste famiglie. Tra le altre cose, il tempo e l’iter giudiziario che devono aspettare per vedersi riconosciuti benefici economici e non economici per quello che hanno dovuto subire”, proseguono i deputati.

La paura che questi atti hanno generato nell’intera comunità internazionale rimane un problema da affrontare a livello politico da tutti i Paesi coinvolti soprattutto per prevenire il ripetersi di questi eventi e garantire la sicurezza dei cittadini. Allo stesso tempo, assicuriamo il nostro impegno perché chi ha già perso molto a causa del terrore trovi sostegno immediato da parte dello Stato italiano, concludono i deputati.

Pubblicità