Pubblicità

Come ampiamente riportato dagli organi di informazione, nelle scorse settimane il Consiglio di Stato quale Autorità di vigilanza sui Comuni ha sanzionato con una multa il Sindaco e i Municipali del Comune di Vogorno. Il provvedimento si è reso necessario in seguito a violazioni della procedura prevista dalla Legge edilizia per il rilascio di licenze di costruzione, in particolare fuori zona edificabile. Le sanzioni sono nel frattempo divenute definitive, non essendo stato interposto ricorso al Tribunale amministrativo contro le stesse.

L’Esecutivo di Vogorno è incorso in svariate occasioni, dal 2015 al 2017, in violazioni delle norme procedurali sul rilascio di autorizzazioni per l’edificazione in e fuori zona edificabile. In particolare sono state emesse licenze edilizie in procedura di notifica quando era invece necessaria l’attivazione di una procedura ordinaria, con il coinvolgimento dei servizi del Dipartimento del territorio. In un caso è pure stato disatteso il precedente preavviso negativo vincolante del Dipartimento del territorio.

I permessi municipali si sono tradotti in costruzioni dall’effetto non propriamente irrilevante sul territorio. Sarà nell’ambito della procedura ricorsuale in corso che dovranno essere fatte tutte le valutazioni atte a chiarire definitivamente la conformità rispettivamente la difformità delle stesse rispetto alle disposizioni di legge. Ciononostante si è ritenuto che le mancanze procedurali emerse avessero rilevanza tale da richiedere già a questo stadio sanzioni in base alla Legge organica comunale.

Le sanzioni sono diventate definitive, poiché non è stato presentato ricorso al Tribunale cantonale amministrativo dai diretti interessati.

Pubblicità