Pubblicità

Nella seduta di lunedì 17 febbraio 2020, l’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio, nell’esercizio delle competenze a lui riconosciute dall’art. 153 cpv. 2 LGC, ha proceduto alla nomina dell’avv. Roberto Di Bartolomeo alla funzione di Consulente giuridico del Gran Consiglio. L’entrata in funzione è fissata al 1° giugno 2020 o, eventualmente, in data antecedente da stabilire.

Nato nel 1979, l’avv. Di Bartolomeo ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università di Friborgo nel 2004 e il brevetto di avvocato nel 2007. Dopo aver esercitato l’avvocatura per due anni, dal 2010 è Giurista redattore del Servizio dei Ricorsi del Consiglio di Stato e dal 2013 è pure Segretario della Commissione cantonale per la protezione dei dati e la trasparenza. Tra il 2014 e il 2015 ha parzialmente svolto il ruolo di Consulente giuridico del Gran Consiglio ad interim.

Pubblicità