SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Oltre a segnare i 50 anni più un giorno dall’introduzione del suffragio femminile a livello nazionale, lunedì 8 febbraio sarà il termine per la presentazione delle proposte di candidatura per le elezioni comunali. Un’occasione speciale e unica (per il prossimo quadriennio) per mettersi in gioco, esercitando quel diritto tanto caro a Gaber, la libertà, che secondo le sue stesse parole comporta necessariamente anche il dovere di partecipazione. Noi Giovani Verdi la pensiamo come il cantautore italiano, perciò parteciperemo senza indugio alle elezioni nei vari angoli del nostro Cantone, e con questo testo cercheremo di darti 10 buone ragioni farlo anche tu!

  1. 1)  Il cambiamento che vogliamo è sì individuale ma soprattutto strutturale: il comune è il livello istituzionale più accessibile e più immediato per iniziare a portare questo cambiamento
  2. 2)  Molte delle grandi sfide per la società si manifesteranno soprattutto in futuro: è giusto che le generazioni che le vivranno maggiormente siano rappresentate all’interno dei gremi in cui si preparano gli strumenti per farvi fronte
  3. 3)  Prendere parte alle decisioni della comunità in cui si vive oggi è scegliere la comunità in cui vivremo domani e in cui magari un giorno cresceranno le nostre figlie e i nostri figli.
  4. 4)  Agire a livello comunale è la naturale declinazione del detto “pensare globale, agire locale”.
  5. 5)  L’onda verde ha raggiunto il parlamento cantonale e sommerso quello federale. Facciamola giungere anche nei numerosi comuni del Ticino, per portare cura e attenzione verso lo splendido territorio che abbiamo la fortuna di abitare!
  6. 6)  Non c’è bisogno di nessun diploma o competenza particolare. Quello che serve è il proprio unico e prezioso punto di vista e tanta voglia di metterlo a disposizione della comunità.
  7. 7)  Si impara molto e di tutto: come funzionano il le istituzioni e le leggi, come si approfondiscono progetti e tematiche sia legate all’attualità che alla gestione corrente del bene pubblico, come interagire efficacemente, difendere le proprie idee, gestire le proprie emozioni…chi più ne ha più ne metta.
  8. 8)  Si conosce meglio la realtà in cui si vive e si capisce il valore di prendersene cura.
  9. 9)  Si conoscono un sacco di nuove persone, permettendoti di creare attorno a te una rete sociale forte e resiliente.
  10. 10)  Non si è mai sol*. Puoi sempre affidarti al tuo gruppo o al nostro gruppo cantonale per analizzare, dibattere e discutere le questioni e per ricevere sostegno anche nei momenti più difficili.

Ti abbiamo convinta/o? Scrivici!

Per le Giovani verdi
Giulia Petralli e Cristina Gardenghi