“Accogliamo con favore il No all’iniziativa sulla dispersione degli insediamenti. Al di fuori delle zone edificabili, infatti, l’iniziativa sarebbe stata di scarsa efficacia, mentre all’interno delle stesse non avrebbe potuto essere applicata in modo razionale. La via verso una pianificazione territoriale sostenibile passa attraverso le legge sulla pianificazione del territorio”, afferma il vicepresidente Martin Bäumle.

Dopo il NO alla rigida iniziativa sulla dispersione degli insediamenti, è necessario che la nuova legge sulla pianificazione del territorio venga attuata con coerenza nei cantoni. Nell’ambito della seconda fase imminente della legge sulla pianificazione del territorio, i Verdi liberali si impegneranno a favore di norme sostenibili al di fuori delle zone edificabili.

È necessario un intervento urgente!

Il NO all’iniziativa sulla dispersione degli insediamenti non dev’essere considerato un invito a “proseguire sulla vecchia rotta”. L’espansione degli insediamenti registra tuttora una rapida crescita. Se l’applicazione della nuova legge sulla pianificazione del territorio continuerà ad essere carente e la seconda fase della legge sulla pianificazione del territorio non adotterà le misure necessarie al di fuori delle zone edificabili, i Verdi liberali sosterranno una nuova iniziativa più incisiva e mirata.