Il Gran Consiglio, riunitosi oggi a Bellinzona sotto la presidenza di Claudio Franscella, ha:    

  • approvato, con 69 sì, 5 no e 14 astensioni, il decreto legislativo concernente l’aggregazione dei Comuni di Croglio, Monteggio, Ponte Tresa e Sessa in un unico Comune denominato TRESA, annesso al rapporton. 7653Rdella Commissione Costituzione e leggi (relatore: Omar Balli);
       
  • accolto, con 55 sì e 25 no, le conclusioni del rapporto di maggioranzan. 7260R1della Commissione Costituzione e leggi (relatore: Fabio Käppeli) contrarie all’iniziativa parlamentare elaborata 2 novembre 2015 di Raoul Ghisletta “Modifica dell’art. 15 della Costituzione cantonale: regolamentazione degli stipendi massimi dei dirigenti degli enti pubblici, parapubblici e sussidiati”;

  • approvato, con 73 sì e 1 astensione, il decreto legislativo concernente lo stanziamento di un credito d’investimento di fr. 1’627’500.- e di un credito di gestione corrente di fr. 355’000.- per l’implementazione di un nuovo applicativo informatico di gestione delle imposte di successione e donazione presso l’Ufficio imposte di successione e di donazione, annesso al messaggion. 7649(relatore per la Commissione gestione e finanze: Michele Foletti);
         
  • approvato, con 75 sì, 1 no e 2 astensioni, la modifica della Legge tributaria – Adeguamenti della LT alla LF sull’armonizzazione delle imposte dirette dei Cantoni e dei Comuni (LAID), nonché la modifica di altre disposizioni cantonali relative alla concessione di ammortamenti accelerati per nuovi investimenti, all’istituto del deposito, al calcolo provvisorio, agli investimenti in start up e agli obblighi procedurali delle persone giuridiche, annessa al rapporton. 7685Rdella Commissione gestione e finanze (relatore: Alex Farinelli).