Pubblicità

Le date delle sessioni delle Camere federali di maggio e giugno restano invariate fino a nuovo avviso. Lo hanno deciso oggi la delegazione dell’amministrazione come anche gli uffici del Consiglio nazionale e degli Stati, si legge in un comunicato.

Durante la sessione speciale di maggio, entrambi i Consigli discuteranno solo di questioni classificate come urgenti. I temi della sessione primaverile – compresi quelli preparati per le votazioni finali – non saranno trattati.

I servizi del Parlamento sono alla ricerca di una sede alternativa nella zona di Berna che consenta loro di mantenere le distanze durante le sedute. La Costituzione e la legge richiedono la presenza della maggioranza dei membri dei Consigli per la validità delle decisioni.

Pubblicità