SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

INTERPELLANZA
Emergenza Covid-19

L’emergenza dovuta alla necessità di contenere l’espandersi del Coronavirus ha comportato numerose conseguenze mai conosciute prima d’ora in Svizzera. Numerose iniziative sono state prese dai diversi Municipi in ottemperanza alle disposizioni cantonali e per apportare alle persone più bisognose, segnatamente agli anziani, i primi indispensabili aiuti. Alcuni volantini sono stati recapitati alla popolazione per illustrare i vari provvedimenti e le possibilità di ottenere un aiuto.
Per lungo tempo gli esecutivi, coadiuvati da una cellula di crisi come nel nostro caso, ad ogni livello sono stati chiamati a reagire in prima linea, mentre i legislativi sono stati coinvolti in un secondo tempo, anche se uno scambio di vedute tra il Municipio e i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio comunale ha potuto aver luogo lo scorso 27 aprile.
Essendo ora la pandemia, almeno momentaneamente, confinata in pochi soggetti, siamo entrati in una fase di lento e prudente ritorno alla normalità, che ci permette di porre la nostra attenzione e allargare la nostra riflessione a ciò che è successo e a ciò che prevedibilmente accadrà, per poter intervenire con prontezza ed efficacia.

L’interpellanza che segue mira a rendere palese il quadro degli interventi svolti e prospettati nel nostro Comune.

Tema. Le persone in difficoltà economiche, dovute a perdita di guadagno, di lavoro e a fallimenti (minacciati o effettivi) causati dall’inattività troppo prolungata.

1. Il Municipio è in grado di quantificare qual è la realtà del nostro comune in rapporto a questi problemi? In particolare, quante persone risultano disoccupate? Quanti i casi in assistenza? Vi sono aumenti significativi?

2. Durante l’incontro del Municipio con i capigruppo è stato affermato che il comune ha preso contatto con fiduciarie di Morbio, o che hanno contatto con Morbio, per dare una mano alle piccole e medie imprese nell’accedere agli aiuti finanziari cantonali e federali. Metà dell’onorario delle fiduciarie (100 franchi) sarà a carico del comune. Quali ulteriori passi sono stati intrapresi grazie a questo contatto? Quale onere finanziario è calcolato per il Comune? Il Municipio ha valutato la possibilità di coprire interamente l’onorario (200 franchi), oppure di trovare un accordo particolare con le fiduciarie, per garantire un sostegno sul lungo termine alle imprese in difficoltà. Quante imprese sono state aiutate, o si prevede di aiutare attraverso questa misura? Con quali benefici? In aggiunta, o in alternativa, alla consulenza offerta dalle fiduciarie, il Municipio non ritiene utile la creazione di un apposito sportello di consulenza alle PMI (comunale o intercomunale) per aiutarle ad orientarsi tra gli aiuti federali e cantonali?

3. Non ritiene il Municipio suo dovere informare attivamente persone ed imprese toccate da problemi finanziari o sociali, attraverso l’invio a tutti i fuochi di materiale informativo che chiarisca quali aiuti sono disponibili a tutti i livelli (federale, cantonale e comunale), e attraverso l’invito esplicito a segnalarsi presso l’Ufficio sociale?

4. Non ritiene il Municipio (vedi domanda 1.) importante accertare attraverso un’inchiesta sul territorio, eventualmente da concordare o subordinare a quella recentemente promossa dal Cantone, quale sia più in generale la situazione per individuare chi avrebbe bisogno d’aiuto e valutare quale forma potrebbe risultare più efficace (anche in previsione di una possibile seconda ondata di contagi)?
Sarebbe importante conoscere con precisione:
i quante persone sono minacciate da difficoltà economiche a causa dell’emergenza covid-19? (Per esempio, persone che a causa della riduzione delle entrate o in seguito a spese sanitarie hanno difficoltà a pagare fatture o affitto)? Rischio di aumento di persone che dovranno rivolgersi all’assistenza;
ii quanti disoccupati o a rischio disoccupazione in seguito all’emergenza covid- 19;
quanti lavoratori che non ricevono (almeno per ora) aiuti cantonali e della confederazione (es. personale domestico a ore, badanti);
iii qual è la situazione relativa ad aziende e ditte, quante aperte/chiuse, quali problemi;
iv quante persone si reputano bisognose di sostegno psicologico o sociale;
v qual è la situazione all’interno delle famiglie e segnatamente delle famiglie con figli a casa (e gestione dello studio e dei compiti), delle famiglie monoparentali; se ci sono altri problemi rilevati per le famiglie (violenza domestica).

5. Non ritiene il Municipio importante implementare degli interventi mirati e sussidiari a beneficio dell’indennità per lavoro ridotto, la quale si limita a coprire soltanto l’80% della perdita di guadagno computabile?

6. Non ritiene il Municipio opportuno creare e/o rafforzare i programmi comunali di reinserimento professionale al fine di affrontare le difficoltà occupazionali prospettate dalla crisi economica in collaborazione con le ditte locali?

7. In seno al nostro comune è stata istituita una cellula d’emergenza Covid-19 costituita dalla sindaca signora Canova, dal segretario sig. Keller, da un rappresentante dell’UTC e dalla direttrice delle scuole comunali. Questa cellula è tuttora operativa? Non ritiene opportuno il Municipio allargarla ad altri responsabili di settori sensibili chiamati in causa (dicasteri finanze e socialità), nonché al presidente del Consiglio comunale?

Tema. Formazione

8. Non ritiene il Municipio importante sostenere la formazione professionale, al momento minacciata dalle difficoltà economiche, tramite aumento di posti di apprendistato nell’organico comunale e contributi alle aziende virtuose in base agli apprendisti assunti?

9. Non ritiene il Municipio importante l’istituzione di contributi agli studi comunali suppletivi a quelli cantonali al fine di sostenere gli studenti oltralpe che si trovano in difficoltà (diminuzione del reddito proprio e/o familiare; spese aggiuntive legate alla situazione sanitaria; mancata restituzione in toto o in parte della retta semestrale)?

Tema. Casa di riposo S. Rocco

10. Il Municipio ha avuto o avrà la possibilità di ricevere informazioni riguardo la gestione della pandemia in Casa San Rocco? Ha ricevuto dei dati relativi alla situazione degli anziani e del personale di cura? Ha potuto intrattenere dei contatti con il Consiglio direttivo della CA, considerato anche che la stessa è un diventata un punto di incontro per la popolazione, essendo l’unico punto in centro paese che offre alimentari (panetteria e altro) ed essendo la sede dell’agenzia postale?

Tema. Inquinamento e qualità dell’ambiente

11. Il Municipio intende proporre una riflessione, a livello comunale o intercomunale, riguardo agli effetti collaterali del lockdown sulla qualità dell’ambiente nel Mendrisiotto? Può fornire dei dati, per Morbio e per la regione, relativi ai livelli di inquinamento atmosferico e fonico prima, durante e dopo il lockdown? Quali insegnamenti e spunti ritiene si possano trarre? Il Municipio vuole farsi promotore a livello regionale di un cambiamento della mobilità? Sarebbe disposto, possibilmente insieme agli altri comuni del Mendrisiotto, a ribadire presso il Cantone l’importanza del telelavoro per diminuire il traffico nel Mendrisiotto, a condizione che questa misura rispetti i diritti dei lavoratori e non si traduca in un aggravio delle loro carico di lavoro?

12. Le misure igieniche per il Covid-19 prevedono anche un massiccio ricorso a materiale usa e getta (mascherine, guanti). Inoltre le persone in quarantena o ammalate sono state invitate a smaltire tutti i rifiuti nel sacco, senza separare quelli riciclabili. Quali sono le conseguenze a livello di quantitativo di rifiuti urbani e di littering?

Tema. Collaborazioni intercomunali.

13. Ci sono stati incontri con altri comuni per condividere le varie esperienze e concordare interventi (finanziari, sociali o informativi) di carattere regionale? In quali ambiti e modi si è concordato di intervenire?

Tema. Collaborazioni con il Cantone.

14. Dopo il primo incontro tra rappresentanti del Cantone e i sindaci dei comuni, si sono ulteriormente sviluppati i contatti per coordinare gli aiuti finanziari nella fase della ripresa? Quali accordi sono stati raggiunti?

Ringraziando per l’attenzione, in attesa di un vostro cortese riscontro, porgiamo i nostri migliori saluti.

Per i gruppi di Unità Socialista e dei Verdi di Morbio Inferiore

Martino Marconi

Renato Rossini