FrenchGermanItalian

Ecco i risultati del sondaggio “Progetto di rilancio PLRT”

- Google NEWS -

Sono stati 1’006 i ticinesi che si riconoscono nei valori liberali radicali a rispondere dando sostanza e valore al sondaggio “Progetto di rilancio PLRT”. L’istituto Gfs di Berna ha elaborato il rapporto conclusivo che vuole essere uno strumento su cui riflettere per discutere e confrontarsi, e per impostare al meglio il lavoro per il futuro del PLR ticinese. 

Permettere al partito e ai propri organi dirigenti un esercizio di autocritica costruttiva in funzione del rilancio dell’azione politica: questo lo scopo del sondaggio sul “Progetto di rilancio del PLRT”.  Un progetto voluto dall’attuale dirigenza, e dal suo presidente Bixio Caprara, per capire le ragioni della perdita di consensi in atto dal 2003, ma anche e soprattuto per consentire un’interpretazione delle questioni politiche più importanti, di identificare le esigenze in merito alla struttura del partito e di fornire la base per rafforzare l’identità – e quindi il consenso – del PLR. Un rafforzamento che deve passare attraverso la cooperazione sovraregionale e i gruppi di lavoro tematici capaci di coinvolgere la base in proposte qualificate capaci di far avanzare il Paese. L’invito che i liberali radicali rivolgono al partito è di focalizzarsi sui punti di forza del PLR ossia formazione, posti di lavoro e rilancio economico. 

Il sondaggio mostra che il PLR in Ticino ha una base fedele, dato che la stragrande maggioranza dei suoi membri è attiva nel partito da oltre 9 anni. Dimostra però anche che negli ultimi anni il partito ha avuto meno successo nel reclutare nuova linfa, con una quota del 5% di nuovi membri del partito (meno di 5 anni). L’età media dei membri è di 58 anni, che corrisponde all’elettore mediano in Svizzera nelle elezioni e nelle votazioni. La base, a maggioranza, dice anche che il partito sta facendo bene il suo lavoro. Tuttavia chiede un maggior coinvolgimento, valutato come insufficiente da più di un terzo dei membri. I rappresentanti negli esecutivi e nei legislativi, le proposte dei candidati alle cariche politiche ricevono ottimi voti. Non vi è inoltre alcuna critica degna di nota per quanto riguarda la visibilità e il lavoro di informazione del partito, ci sono però delle lacune: l’invito è di sfruttare meglio il potenziale dei social media.  E anche su questo la nuova dirigenza sarà chiamata a lavorare. 

SCARICA QUI L’INFOGRAFICA RIASSUNTIVA DEL SONDAGGIO

SCARICA QUI IL RAPPORTO FINALE SUL SONDAGGIO

GUARDA QUI IL COMMENTO DI ALEXANDER FRIND (gfs.bern) SULLA METODOLOGIA DEL SONDAGGIO

GUARDA QUI IL COMMENTO DI ROBERTO FRIDEL, MODERATORE DEI FOCUS GROUP

GUARDA QUI IL COMMENTO POLITICO AI RISULTATI DEL SONDAGGIO DEL PRESIDENTE PLRT BIXIO CAPRARA

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Stone Service di Ivano Treu si distingue dalla concorrenza!

Un'azienda che si occupa di lucidatura pavimenti, gradini, tavoli, posa e lamatura parquet, protettivi...

IS MULTISERVIZI Sagl – Disinfestazione in Ticino, controlli, cura e prevenzione

La società IS Multiservizi si occupa del ramo pulizie e disinfestazioni professionali, un'impresa generale con...