SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Oggi, finalmente, il Parlamento ha approvato la prestazione ponte COVID nata da una mozione di Ivo Durisch nell’aprile 2020. Questa prestazione porterà così una boccata di ossigeno alle persone in difficoltà a causa del coronavirus.

Il Capogruppo PS Ivo Durisch aveva presentato nell’aprile del 2020 una mozione per la creazione di un fondo sociale cantonale che andasse in aiuto alle persone in difficoltà economiche a causa dell’emergenza coronavirus. Il fondo avrebbe dovuto poter erogare prestiti e/o contributi a fondo perso secondo le necessità, per pagare affitto, cassa malati (la parte non sussidiata), fatture mediche o sanitarie e acquistare beni di prima necessità. Il finanziamento, secondo la proposta di Ivo Durisch, avrebbe dovuto essere garantito da Cantone e Comuni con un riparto del 75%, rispettivamente del 25% degli oneri.

Oggi il Parlamento ha concretizzato questa proposta votando a favore della “prestazione ponte COVID a favore delle persone che attraversano un periodo di difficoltà economica a causa della pandemia di Coronavirus, con particolare attenzione ai lavoratori indipendenti”. La prestazione contempla un aiuto finanziario straordinario limitato nel tempo e una consulenza sociale individuale per valutare la possibilità di accedere alla rete degli aiuti presente sul territorio e a prestazioni sociali ordinarie.

Questo decreto rappresenta un intervento fondamentale a sostegno dei lavoratori indipendenti che a seguito della pandemia si trovano in difficoltà finanziaria. Auspichiamo ora che questi aiuti arrivino in fretta ai cittadini perché molti di loro sono giunti al limite, i pochi risparmi sono finiti e le bollette si sono accumulate. I dati di “Caritas, Tavolino Magico”, che indicano un incremento delle richieste del 10-15%, sono allarmanti.

Ora saranno i Comuni a dover promuovere al meglio questo strumento a favore dei propri cittadini. Il PS sarà attento nel monitorare l’andamento e, qualora ce ne fosse bisogno, chiederemo modifiche o miglioramenti.

Questi circa 8 milioni di franchi potranno aiutare ben 3000 famiglie! Perché vincere la povertà è possibile, ma bisogna volerlo.

Ivo Durisch, capogruppo

Laura Riget e Fabrizio Sirica, copresidenza PS