Home COMUNICATI PLR – Non è un sito. È una piazza virtuale, online www.facciamolo.ch

PLR – Non è un sito. È una piazza virtuale, online www.facciamolo.ch

Facciamolo.ch è una piazza (virtuale). E in piazza si discute, ci si confronta, emergono problemi, si trovano soluzioni. È questo l’obiettivo del PLR: ascoltare le reali esigenze che provengono in particolare dal mondo della Scuola dell’obbligo e inerenti al mercato del lavoro. Facciamolo.ch contiene sì le priorità di legislatura, gli obiettivi politici e la squadra del PLR per le elezioni cantonali 2019 consultabili in modo semplice e diretto.

Facciamolo.ch è una piazza (virtuale). E in piazza si discute, ci si confronta, emergono problemi, si trovano soluzioni. È questo l’obiettivo del PLR: ascoltare le reali esigenze che provengono in particolare dal mondo della Scuola dell’obbligo e inerenti al mercato del lavoro. Facciamolo.ch contiene sì le priorità di legislatura, gli obiettivi politici e la squadra del PLR per le elezioni cantonali 2019 consultabili in modo semplice e diretto. Ma punta soprattutto a capire cosa pensa il cittadino. A stimolare gli elettori a dirci cosa funziona e cosa non funziona nel Paese attraverso un forum aperto a tutte le opinioni, anche in forma anonima. È online da oggi alle 12.00 www.facciamolo.ch con cui il Partito Liberale Radicale lancia la sua campagna anche online, con l’attenzione però sempre focalizzata sulle esigenze del Paese reale. Metteteci alla prova!

Facciamolo.ch è una piattaforma che presenta i passi che il PLR intende compiere nel corso della prossima legislatura per raggiungere il proprio obiettivo di rendere il Ticino un Cantone più svizzero: politicamente credibile a Berna e maggiormente legato economicamente a Zurigo. Accanto ai 5 grandi capitoli della politica PLR – formazione, lavoro, sicurezza, centri urbani e valli – la piattaforma contiene la presentazione della Lista 5, la squadra di persone, donne e uomini di Paese, che si è messa a disposizione per concretizzare questi obiettivi.

Accanto alla piazza virtuale di facciamolo.ch e dell’attività del partito sui social media, l’attenzione del PLR resta comunque saldamente ancorata al territorio. Come testimonia il lancio del #PLRTeam, una squadra di volontari, semplici cittadini, giovani e meno giovani, che aiuteranno i candidati nelle proprie attività e nella presenza sul terrirorio per favorire l’ascolto dei cittadini. Un team che sarà ad esempio protagonista dell’azione #CaffèLiberale, con cui il PLR visiterà i bar, quelli che una volta erano gli Stammtisch, e i ritrovi pubblici del Cantone per meglio comprendere le esigenze della popolazione e confrontarsi in maniera schietta e diretta con tutti i Ticinesi. Di Bar in Bar. Personalmente.

La ferma volontà del PLR di dare ascolto alle esigenze dei Ticinesi per mettere in pratica soluzioni concrete e sostenibili è anche confermata dalla nuova rubrica lanciata su Opinione Liberale, “Siamo la vostra vera voce”. Una rubrica in cui vengono presentate situazioni emblematiche che nelle scorse settimane ci sono state segnalate da alcuni direttori di istituti scolastici ticinesi e docenti per spiegare come l’attuale conduzione del DECS non sia funzionale a risolvere le problematiche e a migliorare la qualità della scuola. Il PLR dà quindi voce a chi la scuola la fa.