SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Il Gruppo Per Vacallo – PPD & Indipendenti ha presentato un’interrogazione all’Esecutivo di Vacallo volta ad avviare studi di fattibilità per la sicurezza e moderazione del traffico nelle strade di accesso agli istituti scolastici e nella Via al Colle che rappresenta l’arteria principale di collegamento con Chiasso e con l’Autostrada A/2, utilizzata anche da molti residenti della Valle di Muggio.

Negli ultimi anni sono state rilevate preoccupanti criticità per la sicurezza lungo diversi tratti stradali del Comune di Vacallo. In particolare, necessitano di incisive misure di moderazione e disciplinamento del traffico gli accessi agli istituti scolastici: Via Franscini e Via Fontanella per le scuole elementari e Via Pizzamiglio per la scuola dell’infanzia, per garantire un maggior grado di sicurezza per bambini e genitori.

Altro punto focale dell’interrogazione del Gruppo Per Vacallo – PPD & Indipendenti è la Via al Colle, una strada orientata al traffico, con 8’000 veicoli al giorno, dove si devono garantire le migliori condizioni di sicurezza e le esigenze di tutti gli utenti della strada, pedoni, due ruote e circolazione automobilistica privata e pubblica.

Questa storica via vacallese abitata da famiglie con bambini ed anziani è rimasta invariata da almeno 50 anni ed è oggi inadeguata, non essendoci marciapiedi, moderatori di velocità né strisce pedonali, mentre le vetture circolano ad andatura non proporzionata alla zona.

Gli interpellanti ritengono, quindi, che per Via al Colle sia necessario avviare uno studio per introdurre misure di moderazione e arredo urbano, con l’obiettivo di riqualificare lo spazio stradale e di migliorarne la sicurezza generale, in particolare per la mobilità lenta, e favorire la qualità di vita, con una chiara identificazione anche dei punti di attraversamento, pur senza ostacolare le normali condizioni di circolazione.

Per i tre accessi agli istituti scolastici, Via Franscini, Via Fontanella e Via Pizzamiglio, si chiede uno studio che tenga in considerazione la prevenzione degli incidenti e della sicurezza in base al modello UPI 50/30 che regola le velocità di circolazione nell’abitato, distinguendo tra strade orientate al traffico e strade orientate all’insediamento, con adeguate misure di sistemazione e di moderazione e messa in sicurezza, come passaggi pedonali sicuri, marciapiedi, corsie ciclabili, ovvero con l’introduzione di zone 30 e l’uso misto dello spazio stradale.

L’interpellanza fa riferimento ad obiettivi che caratterizzano la politica del Gruppo Per Vacallo – PPD & Indipendenti, tra i quali favorire la qualità della vita per residenti, commercianti e pedoni, la permeabilità dello spazio pubblico e la vivibilità del quartiere; migliorare la sicurezza di pedoni, ciclisti, conducenti; migliorare il regolare esercizio dei trasporti pubblici e la fluidità del traffico individuale e ridurre le emissioni atmosferiche e foniche.