Pubblicità

La Sezione del lavoro del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) informa che a partire da oggi, lunedì 23 marzo 2020, il preannuncio di lavoro ridotto legato all’emergenza Coronavirus (COVID-19) può essere compilato unicamente online attraverso l’apposito modulo.

Vista la grande mole di richieste pervenuta alla Sezione del lavoro, s’informano le aziende che a partire da oggi, lunedì 23 marzo 2020, il preannuncio di lavoro ridotto può essere inoltrato all’autorità unicamente online, utilizzando l’apposito modulo. Non è infatti più possibile garantire in tempi ragionevoli il trattamento del formato cartaceo.  

Al termine della procedura di compilazione online, durante la quale i dati dell’utente vengono registrati automaticamente, viene generato un pdf: quest’ultimo dev’essere stampato, firmato e inviato per posta all’Ufficio giuridico della Sezione del lavoro (Piazza Governo 7, 6501 Bellinzona), ai soli fini di comprova della firma originale della ditta.    

Le aziende che hanno spedito il preannuncio di lavoro ridotto prima di oggi, lunedì 23 marzo 2020, non devono compilare il modulo online.  

Si coglie inoltre l’occasione per ricordare che, con l’obiettivo di garantire un’informazione tempestiva e un’evasione delle pratiche più celere, è già stato messo in atto un potenziamento degli effettivi e dei supporti operativi.  

Infine, s’informa che dal 17 marzo 2020 i lavoratori indipendenti che subiscono una perdita di guadagno a causa delle misure decise dalle autorità per combattere il Coronavirus possono essere indennizzati attraverso le indennità per perdita di guadagno (IPG). Le indennità sono assegnate su base giornaliera e in analogia con la legislazione sulle indennità di perdita di guadagno. Maggiori informazioni e formulari sono disponibili al sito www.iasticino.ch.

Pubblicità