Nella sua seduta del 22 maggio 2019 il Consiglio federale è stato informato in merito alle prestazioni del Servizio di trasporto aereo della Confederazione (STAC) nel 2018. Lo STAC ha effettuato complessivamente 1061 ore di volo (824 nel 2017) per il Consiglio federale e i vari dipartimenti.

Nel 2018 lo STAC ha effettuato 1061 ore di volo con aerei ed elicotteri per il Consiglio federale e i dipartimenti. Di queste, 788 ore di volo sono state effettuate per il Consiglio federale. Sono state effettuate 799 ore di volo con aerei, di cui 47 con apparecchi noleggiati. Le rimanenti 262 ore sono state effettuate con elicotteri. Le prestazioni dello STAC sono disciplinate dall’ordinanza sul Servizio di trasporto aereo della Confederazione (O-STAC; RS 172.010.331).

Voli su incarico della Confederazione
Lo STAC è una formazione militare delle Forze aeree che effettua voli su incarico del Governo federale, dei dipartimenti, dell’Assemblea federale, della Cancelleria federale, dei tribunali della Confederazione e dell’Esercito svizzero. È di fondamentale importanza la sua disponibilità a breve termine 365 giorni l’anno. A tale scopo lo STAC utilizza aerei ed elicotteri propri. Se gli aerei di proprietà sono già occupati o in manutenzione, le capacità non sono sufficienti oppure non è possibile fornire le prestazioni a causa dell’autonomia insufficiente dei propri aerei, lo STAC noleggia aerei esterni.

I vantaggi delle prestazioni dello STAC sono l’elevato standard di sicurezza, la possibilità di svolgere impieghi in zone di crisi, la disponibilità a breve termine e il rispetto degli appuntamenti fissi delle delegazioni, cosa che con i voli di linea non può essere sempre garantita. A ciò vanno aggiunti il ruolo di rappresentanza, la protezione delle informazioni e la discrezione nei viaggi diplomatici all’estero. Le prestazioni dello STAC sono quindi direttamente al servizio degli interessi della Svizzera. I costi dei singoli voli effettuati dallo STAC non possono pertanto essere paragonati ai costi di un volo di linea. Occorre inoltre tenere conto del fatto che per mantenere la propria licenza i piloti devono svolgere ogni anno un numero minimo di ore di volo. Tali impieghi per lo STAC permettono di evitare voli d’addestramento senza passeggeri. Disposizioni simili si applicano anche per gli aeromobili impiegati.