Previsioni congiunturali.

Il gruppo di esperti conferma sostanzialmente le previsioni fatte finora e si attende per il 2020 il più forte calo del PIL da alcuni decenni a questa parte. Il punto più basso dovrebbe essere raggiunto nel 2° trimestre. Se non ci saranno altre ondate pandemiche accompagnate da forti misure di contenimento, l’economia dovrebbe riprendersi a partire dalla seconda metà dell’anno.