A seguito degli allentamenti decisi dal Consiglio federale il 27 maggio 2020, l’Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) del Dipartimento della sanità e della socialità, è lieto di informare che è ora disponibile online l’edizione 2020 dell’opuscolo “Infovacanze – Colonie, campi e soggiorni di vacanza estivi”.

Eccezionalmente, considerate le incertezze legate all’evoluzione della pandemia, l’opuscolo “Infovacanze 2020” è stato pubblicato unicamente in formato digitale e la promozione sarà garantita principalmente tramite web, social network e organi di stampa. L’opuscolo “Infovacanze” offre alle famiglie numerose proposte che favoriscono lo sviluppo e la crescita di bambini e giovani che, in occasione di colonie, campi e soggiorni estivi di vacanza, avranno di nuovo l’opportunità di tornare a trascorre il tempo insieme, a giocare e a divertirsi all’aria aperta.

Preoccupazioni e timori legati all’emergenza sanitaria in corso sono ancora presenti, ma gli ulteriori allentamenti delle misure di protezione, consentono anche quest’anno di svolgere colonie diurne, colonie residenziali, campi e soggiorni di vacanza. Le misure di contenimento dei contagi dal nuovo coronavirus hanno messo tutti alla prova. Anche bambini e giovani hanno trascorso molto tempo a casa e hanno fatto molti sforzi per evitare di giocare con gli amici, mantenere le distanze e lavarsi frequentemente le mani. Sebbene siamo ancora tutti chiamati a continuare ad adeguare i nostri comportamenti per ridurre il rischio di contagio, nell’interesse superiore del fanciullo, l’attuale situazione consente di restituire a bambini e giovani il loro diritto alla partecipazione, al tempo libero al gioco e al riposo.

L’UFaG tiene a ringraziare gli Enti organizzatori e tutti volontari che, nonostante le incertezze, si sono prodigati per mantenere le attività in questo delicato momento. Come da decisione del Consiglio federale del 27 maggio, l’organizzazione di colonie residenziali, colonie diurne, campi di vacanza e attività estive è stata autorizzata dal 6 giugno, a condizione che le attività dispongano di un Piano di protezione (ai sensi dell’art. 6a dell’Ordinanza 2 Covid-19). Gli Enti organizzatori d’intesa con il nostro Ufficio e l’Ufficio del medico cantonale, saranno chiamati ad introdurre un Piano di protezione per garantire una prevenzione efficace sia per gli ospiti sia per il personale impiegato durante lo svolgimento delle attività. Il piano è in fase di elaborazione e sarà pubblicato entro la metà di giugno su: www.ti.ch/coronavirus.  

Considerata l’attuale emergenza sanitaria, alcune delle proposte pubblicate sull’opuscolo potrebbero aver subito delle modifiche. Le famiglie possono ottenere maggiori informazioni rivolgendosi direttamente agli inserzionisti.   

L’opuscolo informa sulle colonie, i campi, i soggiorni e i corsi estivi di vacanza organizzati dagli enti che operano in Ticino. La pubblicazione contiene inoltre gli indirizzi e i recapiti telefonici per ottenere informazioni in merito alle colonie e i soggiorni di vacanza organizzati nella Svizzera romanda e tedesca.

Nel dettaglio, l’opuscolo fornisce informazioni riguardanti:

  • Colonie, Campi e Soggiorni di vacanza per bambini e adolescenti;
  • Colonie integrate e/o speciali;
  • Centri estivi diurni (colonie diurne);
  • Possibilità per i giovani di trovare impiego come aiuto animatore/trice, monitore/trice o in qualità di personale ausiliario nelle colonie, nei soggiorni di vacanza, nelle colonie integrate e/o speciali o nei centri estivi diurni (colonie diurne);
  • Corsi “Lingue e sport”;
  • Alcuni Campi Scout; 
  • Alcuni Campi di vacanza nazionali e internazionali per adolescenti; 
  • Il programma di formazione Cemea; 
  • Informazioni sul Congedo giovanile a favore di apprendisti/e e giovani assuntori/trici di lavoro.

L’opuscolo è disponibile in formato PDF sul sito www.ti.ch/infogiovani e può essere richiesto telefonando allo 091 814 71 51 oppure inviando un email all’indirizzo di posta elettronica ufficiodeigiovani(at)ti.ch.