Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che è stato estradato dall’Italia l’autore della rapina avvenuta il 16.07.2019 in un negozio annesso a un distributore di benzina di Novazzano. Si tratta di un 24enne cittadino italiano residente in provincia di Como. L’uomo al momento della rapina era entrato nel negozio e, dopo aver minacciato con un taglierino la dipendente presente alla cassa, era riuscito ad appropriarsi del denaro, dandosi poi alla fuga in sella a una bici. L’arresto nella vicina penisola era scattato lo stesso giorno a seguito di un mandato di cattura internazionale, emesso dalla Magistratura ticinese in seguito agli accertamenti d’indagine della Polizia cantonale. L’ipotesi di reato nei suoi confronti è di rapina a mano armata. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas.