Il Ministero Pubblico, la Magistratura dei minorenni, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Bellinzona comunicano che il 06.06.2020 verso le 23:00, all’esterno di un esercizio pubblico in Viale Stazione a Bellinzona, vi è stata una rissa. Rissa scoppiata per motivi che spetterà all’inchiesta di polizia stabilire e che ha visto il coinvolgimento di almeno una ventina di giovani di due opposte fazioni. Durante lo scontro tre giovani hanno riportato ferite che hanno richiesto cure ospedaliere. Sono state arrestate sei persone la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Si tratta di un 16enne cittadino svizzero residente in Riviera, di tre 17enni (un cittadino svizzero, un cittadino iracheno e un cittadino croato), di un 19enne cittadino italiano e di un 25enne cittadino svizzero, tutti residenti nel Bellinzonese. Nel corso della lite una donna, estranea ai fatti, è stata spintonata e dopo essere caduta a terra ha riportato la frattura della clavicola. Sono in corso accertamenti per chiarire ragioni, dinamica e responsabilità di quanto avvenuto nonché per identificare ulteriori persone coinvolte. L’inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini e dalla Magistratura dei minorenni. Al momento non verranno rilasciate ulteriori informazioni.