La nave è ferma in mare da qualche giorno e chiede di far sbarcare i migranti.

Sea Watch 3 si trova a quindici miglia da Lampedusa, la nave ha prima rifiutato di riportare gli immigrati in Libia e poi si è diretta verso Malta. Quando Salvini ha dichioasrato che i porti italiano restano chiusi il comandante ha deciso di sfidare il ministro dell’Interno dirigendosi verso l’Italia.

La situazione: donne incinte, minori e un uomo in gravi condizioni di salute sono stati fatti sbarcare, rimangono a bordo 43 persone.

Matteo Salvini ha ribadito la sua posizione e quella del governo gialloverde. “Sea Watch fa traffico di esseri umani e se ne frega delle regole – ha detto -. Io a una nave che per la terza volta se ne frega delle indicazioni della Guardia di finanza, delle capitanerie, l’autorizzzione allo sbarco non la concedo né adesso e né a Natale o a Capodanno”.

Pubblicità