La sessione autunnale 2020 si svolgerà nelle abituali aule dei Consigli nel Palazzo del Parlamento. Quale misura di protezione verranno installati dei pannelli divisori in plexiglas. A partire dal 6 luglio riprenderanno parzialmente anche le visite del Palazzo del Parlamento.

Già dalla fine della sessione estiva le commissioni hanno ricominciato a lavorare nel Palazzo del Parlamento rispettando le distanze necessarie. La Delegazione amministrativa ha adottato oggi ulteriori decisioni sull’organizzazione del lavoro parlamentare dopo la pausa estiva. A tal fine una rappresentanza della Delegazione ha incontrato il consigliere federale Alain Berset per uno scambio di informazioni sulla situazione pandemica attuale e sui provvedimenti di protezione previsti per la sessione autunnale.

SESSIONE AUTUNNALE 2020

Come già deciso il 3 giugno, la sessione autunnale si svolgerà nel Palazzo del Parlamento. I membri delle Camere utilizzeranno le loro postazioni di lavoro abituali. Quale misura preventiva la Delegazione amministrativa ha deciso di acquistare pannelli divisori in plexiglas, che verranno impiegati nelle due aule dei Consigli e in diverse sale di riunione nel Palazzo del Parlamento. Per i banchi delle aule dei Consigli i pannelli saranno realizzati individualmente. A dipendenza dell’andamento della pandemia, al termine della sessione autunnale i pannelli potranno essere smontati e depositati in magazzino, per essere riutilizzati in caso di necessità. Questa soluzione è quindi conforme alle esigenze di una pianificazione pandemica a lungo termine del lavoro parlamentare.

La Delegazione amministrativa ha optato per questa soluzione poiché i pannelli in plexiglas offrono la protezione richiesta e riducono il rischio che le persone venutesi a trovare a meno di 1,5 metri da una persona ammalata debbano sottoporsi a quarantena. Con un costo totale di 85 000 franchi, questo provvedimento è il più economico fra tutte le alternative esaminate (p. es. distribuzione dei parlamentari in diverse sale).

Grazie ai pannelli divisori in plexiglas, sarà di nuovo possibile sfruttare appieno le capacità di spazio di Palazzo federale. Oltre alle Camere anche le commissioni e i gruppi parlamentari potranno riunirsi nelle sale loro assegnate.

RIPRESA DELLE VISITE GUIDATE NEL PALAZZO DEL PARLAMENTO

Negli scorsi mesi le visite guidate nel Palazzo del Parlamento sono state sospese a causa della situazione dovuta alla Covid-19. Dal 6 luglio i Servizi del Parlamento offriranno di nuovo sei visite pubbliche al giorno. Per motivi legati alle norme sulla distanza i gruppi di visitatori non potranno contare più di 20 persone. Le visite potranno essere prenotate sul sito Internet del Parlamento con al massimo tre giorni di anticipo. L’esposizione «Materia Helvetica» (utilizzazione di materie prime locali) che avrebbe dovuto tenersi questa estate nel Palazzo del Parlamento è rinviata di un anno. Con la ripresa delle visite guidate si allentano anche le norme sull’accesso: dal 6 luglio i visitatori e gli ospiti dei membri del Parlamento potranno di nuovo accedere a Palazzo federale. La Delegazione amministrativa deciderà in agosto sulle norme di accesso per la sessione autunnale.

RISTORAZIONE NEL PALAZZO DEL PARLAMENTO

Per il momento il ristorante «Galerie des Alpes» non è in funzione poiché è utilizzato come sala di riunione. Soltanto la caffetteria nell’ex sala dei giornali è in servizio, ma con un’offerta ridotta di consumazioni. In agosto dovrebbe poter riaprire anche il «Galerie des Alpes».