SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

L’18 agosto 2021 il Consiglio federale ha deciso che la Svizzera parteciperà alla 15a Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD 15). L’incontro si svolgerà dal 3 al 7 ottobre 2021 in via telematica e in parte anche in presenza a Ginevra e a Bridgetown (Barbados). L’obiettivo è aiutare i Paesi in via di sviluppo a ridurre le disuguaglianze e i fattori di vulnerabilità, nonché a creare benessere.

Gli Stati membri dell’UNCTAD si riuniscono ogni quattro anni a livello ministeriale per definire le priorità dell’Organizzazione e confrontarsi sulle questioni d’attualità in materia di commercio e sviluppo. La 15a conferenza ministeriale ha un’importanza particolare, sia a causa della crescente difficoltà nel raggiungere un accordo sulle questioni commerciali, sia in considerazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e della pandemia di COVID-19.

La Conferenza si propone di sensibilizzare i partecipanti e l’opinione pubblica sulle sfide incontrate dai Paesi in via di sviluppo nel loro percorso di integrazione nel sistema economico globale. La Svizzera è particolarmente impegnata sul fronte della sostenibilità e della gestione oculata dell’indebitamento. La delegazione elvetica sarà guidata dall’ambasciatore Didier Chambovey, capo della missione permanente della Svizzera presso l’OMC e l’AELS.

L’UNCTAD, che ha sede a Ginevra, è la principale istituzione delle Nazioni Unite per le questioni relative al commercio, agli investimenti e alle tecnologie. È stata fondata nel 1964 per aiutare i Paesi in via di sviluppo a integrarsi nell’economia mondiale. La Svizzera è membro fondatore ed è rappresentata dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO).