SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

La Commissione federale per la sicurezza nucleare (CSN) ha pubblicato il suo rapporto d’attività relativo al 2020. Nell’anno in esame, le attività della Commissione si sono concentrate sulla cultura della sicurezza nelle centrali nucleari svizzere e su compiti e questioni relative allo smaltimento delle scorie radioattive.

La CSN si è occupata di questioni attuali relative alla cultura della sicurezza nelle centrali nucleari svizzere e di come migliorarla ulteriormente. Un gruppo di lavoro della Commissione ha elaborato le basi per approfondire questa tematica in seno alla CSN e per un previsto scambio di carattere tecnico con gli esercenti delle centrali nucleari.

Nell’ambito dello smaltimento delle scorie radioattive, la CSN ha seguito le indagini geologiche della Società cooperativa nazionale per l’immagazzinamento di scorie radioattive (Nagra) relative alla Tappa 3 del Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi. La CSN ha inoltre analizzato le possibili conseguenze dello stoccaggio in un deposito in strati geologici profondi di scorie debolmente e mediamente radioattive (SDM) contenenti sostanze organiche.

La Commissione ha poi espresso il proprio parere in merito al Rapporto d’attività e di gestione 2019 del Consiglio dell’IFSN, all’attenzione del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC). Ha altresì esaminato i rapporti annuali 2019 sulla sicurezza delle centrali nucleari svizzere e il rapporto di vigilanza 2019 dell’IFSN.

Il rapporto di attività 2020 della CSN è disponibile su Internet all’indirizzo www.kns.admin.ch.