A partire dal 1° gennaio 2021 Stéphane Theimer assumerà la carica di capo dell’ambito direzionale Servizio federale di sicurezza (SFS) e di vicedirettore di fedpol.

Stéphane Theimer prenderà servizio presso fedpol presumibilmente a partire dal 1° gennaio 2021. Il quarantunenne di origini romande riveste attualmente la funzione di capo della Polizia giudiziaria dell’esercito.

Stéphane Theimer vanta una lunga carriera all’interno della polizia civile e militare. Dopo aver concluso la formazione di agente di polizia, ha ricoperto diverse funzioni presso la polizia giudiziaria del Cantone di Ginevra, prima di assumere, quale membro della squadra di sicurezza, la responsabilità per la protezione dell’ambasciata svizzera a Beirut.

Nel 2019 Stéphane Theimer ha guidato la Kosovo Force in qualità di Force Provost Marshal (FPM) ricoprendo quindi la più alta carica di agente di polizia militare all’interno della forza multinazionale a guida Nato in Kosovo. L’esperienza professionale e di conduzione maturata negli anni, gli ha consentito di acquisire conoscenze molto ampie in materia di lavoro di polizia a livello cantonale e internazionale e di sviluppare una vasta rete di contatti in tale ambito.Con l’SFS Stéphane Theimer assume le redini di uno dei fiori all’occhiello di fedpol. I membri del Consiglio federale e del Parlamento, ministri esteri, presidenti, re, ambasciatori e impiegati della Confederazione sono sotto la nostra protezione. In tale contesto l’SFS elabora continuamente analisi dei rischi che fungono da base per definire e in seguito attuare, in collaborazione con i Cantoni, le opportune misure.