La seconda stagione della “TCS eSports League” si è conclusa ieri sera con un ottimo successo. Il titolo è stato vinto come l’anno scorso dal Servette Geneva eSports.

La “TCS eSports League” ha ripetuto, anche quest’anno, l’ottimo successo ottenuto nella prima edizione. La classifica finale è stata vinta da Servette Geneva eSports, che in un’avvincente ultima gara ha battuto Lausanne-Sport eSports, primeggiando così sulle dieci squadre che hanno partecipato al torneo, durato tre mesi. Le finali si sono svolte quest’anno nell’eStudio di Zurigo e sono state trasmesse, per la prima volta in diretta, dalla radio e dalla televisione svizzere su srf.ch/sport, sull’app SRF Sport e attraverso il canale YouTube di SRF, con commento in lingua tedesca. 

Per il TCS, questo impegno in favore degli sport elettronici è stato ripagante. La lega del TCS che partecipa agli incontri Rocket League – un gioco del calcio con automobili non violento – suscita sempre più vivo interesse. Ne sono la prova le 15 trasmissioni in diretta su Twitch.tv, della seconda stagione, guardate complessivamente per 173`626 minuti e suscitando 11`843 commenti su Twitch.tv. Nei diversi concorsi della “TCS eSports League”, il TCS ha registrato in tutto oltre 500 partecipanti. 

La terza stagione inizierà il prossimo settembre e terminerà con le finali alla fine di novembre che si svolgeranno all’ “Hero Fest”, nell’ambito di Bernexpo.