Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nei giorni scorsi sono stati arrestati un 26enne e un 28enne, entrambi cittadini italiani residenti in Italia, un 23enne cittadino svizzero e un 27enne cittadino italiano, entrambi domiciliati nel Luganese. In base alla denuncia della compagnia di assicurazioni e agli accertamenti svolti in fase di inchiesta, sono sospettati di aver inscenato, a vario titolo e con varie responsabilità, un incidente della circolazione stradale con protagoniste due auto avvenuto nel luglio del 2019 nel Luganese. Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di tentata truffa e danneggiamento aggravato. Il 26enne deve pure rispondere di truffa e di falsità in documenti in relazione alla procedura per l’ottenimento del leasing. Uno dei quattro arrestati è stato nel frattempo scarcerato. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Claudio Luraschi.