La Divisione dell’economia, coadiuvata da Alpinavera, informa che sabato 29 e domenica 30 agosto 2020 si svolgerà la settima edizione della rassegna agroalimentare “Caseifici aperti”: dalle ore 10 alle ore 17, le 9 aziende coinvolte apriranno al pubblico le loro porte.

Il Cantone Ticino ha una produzione casearia ricca, variegata e di alta qualità: i caseifici sono infatti poco meno di 200 – di cui circa un centinaio sugli alpeggi, circa un’ottantina di trasformatori in azienda e circa una decina di caseifici che acquistano latte da terzi – per una produzione annua di circa 1’600 tonnellate di formaggio.

Proprio per promuovere e mettere in valore questa importante produzione, permettendo anche ai piccoli produttori artigianali di entrare in rete tra di loro e con un vasto pubblico, la Sezione dell’agricoltura, con il coinvolgimento della Conferenza agroalimentare, promuovono la rassegna agroalimentare “Caseifici aperti”.

Quest’ultima, giunta alla settima edizione, si terrà il prossimo fine settimana, conformemente alle normative dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP): sia sabato 29 agosto che domenica 30 agosto, dalle ore 10 alle ore 17, gli amanti dei prodotti caseari potranno visitare liberamente i 9 caseifici che hanno aderito all’iniziativa.

I caseifici offriranno un programma variato, volto a valorizzare le loro attività e i loro prodotti: accanto alle degustazioni di diversi prodotti tipici (formaggini, büscion, yogurt, formaggella, affettati, gelati artigianali), sarà anche possibile visitare le strutture, partecipare a giochi e attività e assistere alla produzione di diversi prodotti genuini. In questo modo, i sapori tipici del nostro territorio si coniugheranno con i saperi legati alla produzione, mettendo in valore le più antiche tradizioni ticinesi. L’elenco dei caseifici e il programma dettagliato della rassegna è consultabile sul sito www.caseificiaperti.ch.

La rassegna “Caseifici aperti” è organizzata anche quest’anno con la collaborazione di Alpinavera, un progetto cofinanziato dalla Confederazione volto alla promozione dei prodotti regionali di qualità per i Cantoni Ticino, Grigioni, Uri e Glarona, che dal 2019 ha messo in calendario la manifestazione anche negli altri tre Cantoni.

L’evento sarà anche l’occasione, per i partecipanti, per scoprire nuovi prodotti a marchio Ticino regio.garantie, così da promuovere il marchio e i suoi valori e rendere maggiormente attento il consumatore sull’importanza di preferire il prodotto locale.