SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Il Consiglio di Stato ha trasmesso al Gran Consiglio il Messaggio che motiva e propone la concessione al Consorzio dei comuni di Alto Malcantone, Bedano, Cadempino, Gravesano, Lamone, Manno, Torricella-Taverne di un contributo di franchi 2’600’000.00, quale partecipazione ai costi per la realizzazione delle opere di ristrutturazione della Casa “Stella Maris” di Bedano.

Il contributo cantonale rappresenta circa il 38% del costo complessivo dell’intervento. Il programma dei lavori prevede un’esecuzione in due tappe: ampliamento della struttura, con la creazione di un’intera nuova ala (secondo quanto previsto nel Messaggio governativo nr. 7222 del 20 settembre 2016) e, successivamente, ristrutturazione completa dell’edificio esistente (oggetto del presente documento). Al termine di entrambi gli interventi, la struttura disporrà di 100 posti letto, di cui 12 in un’unità abitativa protetta per persone affette da disturbi cognitivi, oltre che a una camera doppia per soggiorni temporanei.

Le opere di ristrutturazione, che s’inseriscono successivamente ai lavori di
ampliamento, permetteranno di rinnovare completamente la parte già esistente, che necessita di interventi sia esterni sia interni. Ampliamento e ristrutturazione saranno eseguiti in modo sincronizzato per mantenere la struttura operativa e al contempo limitare i disagi a residenti e personale.

L’insieme delle misure avranno un influsso positivo anche sull’impatto ambientale e contribuiranno al contenimento dei costi di gestione.
Quest’iniziativa è in sintonia con la vigente pianificazione settoriale: Pianificazione 2010-2020 della capacità d’accoglienza degli istituti per anziani nel Cantone Ticino, approvata dal Parlamento in data 23 settembre 2013.