SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Nei mesi di marzo e aprile, mentre le biblioteche erano chiuse al pubblico, il numero dei prestiti e delle consultazioni sul portale Medialibraryonline, la piattaforma di prestito di materiale e-book del Sistema bibliotecario ticinese, ha presentato un aumento molto pronunciato.

Gli utenti che almeno una volta si sono collegati alla piattaforma erano stati circa 900 per mese in gennaio e febbraio e sono poi cresciuti a 1319 nel mese di marzo e a 1835 nel mese di aprile. I download di e-book sono più che raddoppiati e riguardano principalmente il settore della narrativa; il titolo in assoluto più scaricato è stato per contro un saggio di attualità, Spillover di David Quammen. A titolo di paragone, nel 2019 erano stati scaricati circa 660 e-book al mese, mentre nei mesi di aprile e maggio del 2020 la quota media si è attestata sui 1440 e-book per mese. Sulla stessa linea, gli accessi all’edicola sono raddoppiati; in questa categoria sono molto consultate le principali testate italiane. Se nel 2019 le consultazioni al mese erano state in media 6200, nei mesi di marzo e aprile del 2020 il loro numero medio mensile è salito a 14’386 consultazioni. Notevole anche l’incremento delle iscrizioni online al Sistema bibliotecario ticinese, che si giustifica, vista la chiusura, esclusivamente con l’intenzione di accedere alla vasta offerta di libri e periodici elettronici messa a disposizione.