Il Consiglio di Stato sottopone al Gran Consiglio il messaggio per la richiesta di un credito quadro di 4’800’000 franchi per la sostituzione e l’adeguamento dei mezzi e del materiale in dotazione ai Centri di pronto intervento pompieristici per la difesa atomica (A), biologica (B), chimica (C) e per la lotta contro gli idrocarburi (IC)

Il credito richiesto sarà destinato all’acquisizione di mezzi ed equipaggiamento necessari ai corpi pompieri per l’attuazione del Concetto di difesa ABC. In particolare si prevede di procedere all’acquisto di due natanti e di sei autocarri (cinque per la lotta agli idrocarburi e uno per il primo intervento chimico) con il relativo equipaggiamento specialistico d’intervento ABC da affidare in dotazione ai Corpi pompieri di pronto intervento ABC del Cantone Ticino. I mezzi citati saranno impiegati per far fronte agli interventi che vedono il coinvolgimento di sostanze pericolose e andranno a sostituire quelli attualmente in dotazione, non più in grado di far fronte alle moderne esigenze dell’interventistica in questo ambito.