FrenchGermanItalian

Imposte di “Il clima cambia: una sfida all’adattamento”

- Google NEWS -

Giovedì 2 giugno dalle ore 16.00 al PalaCinema di Locarno il Dipartimento del territorio, Meteosvizzera e TicinoEnergia, con il sostegno della RSI, della Città di Locarno, della SUPSI, dell’USI, di Alleanza territorio e biodiversità e del PalaCinema Locarno, proporranno un incontro informativo dedicato ai cambiamenti climatici.

All’evento interverranno rappresentanti di enti pubblici e privati, di associazioni, di movimenti giovanili e del mondo economico-finanziario, energetico ed accademico per presentare un quadro aggiornato e illustrare misure, progetti e soluzioni attuate sul nostro territorio al fine di mitigare gli effetti negativi e adattarsi al cambiamento climatico, sfruttando le opportunità in un’ottica sostenibile.

L’evento sarà dunque un’occasione di scambio di informazioni non solo tra addetti ai lavori: l’intento è infatti divulgare ad un pubblico il più ampio possibile le conoscenze sul riscaldamento globale e sulle relative conseguenze, mostrando anche come un approccio preventivo possa ridurre l’impatto dei cambiamenti climatici e al contempo presentare progetti e idee innovative per adattarsi e convivere con questa realtà.

La conferenza “Il clima cambia: una sfida all’adattamento” sarà arricchita dalle esposizioni “La memoria dei ghiacciai” e “Biodiversità: c’è vita in città”. Entrambe le mostre, con entrata libera, saranno aperte al pubblico dal 2 all’8 giugno; dopodiché saranno presentate in diverse altre località ticinesi. Infine in Piazza Remo Rossi sarà allestita un’area boschiva, composta da piante indigene e da palme (Palma di Fortune, Trachycarpus fortunei), che sottolinea quanto la diversità delle specie arboree locali sia minacciata dalla massiccia quanto aggressiva diffusione di questa e altre specie esotiche. L’allestimento del bosco dimostrativo sarà anche un’occasione per informare il pubblico riguardo al nuovo progetto nazionale “Piantagioni sperimentali di specie arboree adatte alle condizioni future” al quale partecipa anche il Cantone Ticino. Questo progetto prevede 57 siti sperimentali in tutta la Svizzera, in cui varie specie appositamente piantate verranno monitorate per i prossimi 30/50 anni allo scopo di studiare quali alberi resistono meglio al cambiamento climatico, dando così utili informazioni per la futura gestione dei boschi.

“Il clima cambia, anche in Ticino. Siamo pronti?”

Il programma allegato fornisce una panoramica dei temi trattati durante l’incontro. Ulteriori approfondimenti sono disponibili sul sito www.ti.ch/clima.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

L’Atelier dell’Orologio: la passione del tempo

Osservare il meccanismo di un orologio è qualcosa di particolarmente affascinante: tanti piccolissimi ingranaggi...

Falegnameria Santini Delbiaggio SA – VIVERE CON LA NATURA, COSTRUIRE CON LA RAGIONE

Dall'idea al prodotto finito, con una perfetta lavorazione artigianale. Il settore della fabbricazione di mobili...

Vale Body Fit – Dove il tuo corpo è la nostra priorità

Prendersi cura del proprio corpo non significa solo fare attività fisica ma elaborare un...