La propulsione elettrica sa fondere luxury, design, ecologia con l’antica tradizione di SNL e Cantiere E. Riva.

Il tema della sostenibilità e della propulsione a impatto zero sono i punti di riferimento della collaborazione tra Società Navigazione del Lago di Lugano e il Cantiere Ernesto Riva di Laglio (CO) caratterizzata dall’attenzione condivisa per innovazione tecnologica, economica e per l’ambiente nel settore nautico lacustre, unita alla modernità in termini di propulsione e di processo produttivo e con una grande attenzione alla funzionalità, con soluzioni di eco-design.

Nell’incontro odierno sono intervenuti Agostino Ferrazzini Presidente SNL, Daniele Riva, titolare dei Cantieri Ernesto Riva, Paolo Zocchi managing director di ER Innovation e Germán Mani Frers architetto navale. Nell’occasione si sono evidenziate le prospettive della ‘nautica elettrica’ che mira anche a valorizzare i siti di interesse sul nostro lago, attirare nuovi clienti e interessare l’industria dell’accoglienza che opera nella grande regione dei laghi prealpini.

SNL, nel solco della sua tradizione di oltre 170 anni di Storia, è particolarmente lieta di poter rivolgere la propria attenzione alle strutture alberghiere più esclusive del Lago di Lugano nel presentare un’esperienza di navigazione che coniuga luxury, design ed ecologia, fondendo in piena armonia lo stile Made in Italy e la tecnologia e l’esperienza Swiss Made, infatti le imbarcazioni del Cantiere Riva sono dotate di impianto e batterie di ultima generazione dell’azienda svizzera Ecovolta di Brunnen. 

In particolare, sono stati presentati il runabout elettrico Ernesto del Cantiere Ernesto Riva premiato come barca dell’anno al Salone Nautico di Genova ed Elettra, la nuova ‘vaporina’ di legno motorizzata elettrica costruita dallo stesso cantiere. Le due imbarcazioni hanno percorso in prima assoluta per dei battelli elettrici la rotta Lugano-Porto Ceresio e ritorno, dimostrando le loro eccellenti qualità nautiche e di comfort.

L’iniziativa di SNL si inserisce nel calendario di appuntamenti dedicati alla navigazione a impatto zero programmati nel corso del 2019, registrando anche il grande successo della motonave elettrica Vedetta 1908 che ha affiancato nei test i motoscafi Elettra e Ernesto e che ha caratterizzato la stagione turistica estiva e l’incontro al vertice dello scorso 24 settembre, tra specialisti e politici sul futuro della navigazione sui laghi ticinesi, dove SNL ha illustrato la propria visione a lungo termine 2020 – 2035; in concreto la rimotorizzazione dell’intera flotta ad emissioni zero, grazie alla modernizzazione dei battelli esistenti. 

Il Cantiere Ernesto Riva di Laglio sul Lago di Como ha radici lontane, essendo nato nel 1771. Fin dalle sue origini il cantiere era rivolto alla costruzione di battelli, lance, inglesine, e “lucie” manzoniane, tipiche imbarcazioni di lago impiegate da pescatori o commercianti. La produzione del cantiere è, oggi come allora, rivolta sia alla fabbricazione di barche a vela e a motore sia alla preziosa opera di restauro di barche d’epoca. L’attività è giunta all’ottava generazione di famiglia unendo i segreti della tradizione ai più innovativi metodi di lavorazione, mirando all’eccellenza del design e alla qualità dei materiali, con particolare riguardo verso l’ambiente.