FrenchGermanItalian

Lupo in Riviera: ordine di abbattimento

- Google NEWS -

Il Consiglio di Stato comunica che, relativamente all’uccisione accertata domenica 18 dicembre 2022 di 3 pecore e 8 agnelli in Riviera nel Comune di Arbedo-Castione in località Prati della Gerra, ha emanato l’ordine di abbattimento di un singolo lupo all’interno del perimetro definito dall’Ufficio della caccia e della pesca (UCP).

In seguito ai primi rilievi effettuati sul posto dai guardacaccia dell’UCP, successivamente agli episodi sopradescritti si sono presentate le condizioni, per un’entrata in materia in termini di abbattimento. Tenuto conto che sul fondo valle della Riviera ci sono ancora numerosi animali da reddito al pascolo, vi è dunque la necessità concreta di prevenire altri danni ad animali da reddito. Pertanto sono dati i presupposti per l’abbattimento di un lupo.

La decisione adottata dal Governo concerne l’applicazione dell’articolo 9bis dell’Ordinanza federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici (OCP), secondo cui il Cantone può rilasciare un’autorizzazione di abbattimento per singoli lupi che causano danni rilevanti ad animali da reddito, considerato altresì che un danno ad animali da reddito causato da un singolo lupo è ritenuto rilevante se, segnatamente, nel suo areale abituale di attività ha ucciso almeno dieci ovicaprini nell’arco di quattro mesi (art. 9bis cpv. 2 lett. c OCP). In merito a queste soglie va specificato che possono essere conteggiati unicamente gli animali che erano protetti in modo adeguato o che non potevano essere ragionevolmente protetti. Nel caso specifico, sulla base agli accertamenti sul posto, gli animali predati sono risultati essere protetti in modo adeguato e dunque conteggiabili. Va inoltre osservato che sulla base dei dati a disposizione, in Riviera come pure nella bassa Mesolcina non è mai stata accertata la presenza di un branco di lupi. Ne consegue che l’attacco di domenica scorsa è da ricondurre a lupi singoli. Nella fattispecie, il 18 dicembre 2022 è stata rilevata la predazione, nel Comune di Arbedo-Castione in zona Prati della Gerra, di 24 tra pecore e agnelli. Di questi 11 sono stati uccisi e 13 feriti e attualmente in cura. Sulla base delle valutazioni sul posto, e meglio tenuto conto del numero di animali predati, delle dinamiche dell’attacco e dei punti dove il predatore ha inflitto i morsi, il guardacaccia di zona ha potuto ricondurre l’attacco al lupo. Con l’analisi del guardacaccia ed essendo state raggiunte in un solo evento le soglie di entrata in materia per un abbattimento, non è stato necessario attendere l’esito delle analisi del DNA sui campioni prelevati. Infine va considerato che sul fondo valle della Riviera ci sono ancora numerosi animali da reddito al pascolo e dunque vi è la necessità concreta di prevenire altri danni ad animali da reddito.

Dunque, in applicazione del diritto federale, sono date le premesse per l’entrata in materia di un abbattimento di un lupo nella zona interessata, decisione del Consiglio di Stato emanata in data odierna e con validità di 60 giorni dalla sua pubblicazione. L’abbattimento verrà eseguito dai guardacaccia dell’UCP.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Intercasa Arredamenti a Losone, dove la qualità è solo di prima scelta

Ubicata nel Locarnese, subito visibile sulla via principale di Losone, questa ditta a conduzione...

Arteceramica e non solo Sagl – Il vostro partner di fiducia

Quando arrediamo una casa o la ristrutturiamo, pensiamo poche volte che il risultato possa...

MARTINI WATER: QUANDO IL PROBLEMA INCOMBE MARTINI WATER RISOLVE

Quando si acquista una casa, non ci sono solo le spese prevedibili come il...