SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Nella seduta odierna, il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio che propone la concessione di un contributo unico a fondo perso di 3’645’000 franchi per la costruzione di un nuovo edifico da adibire a casa con occupazione della Fondazione Provvida Madre a Balerna.

L’opera, denominata “Casa Ursula”, prevede la realizzazione di un nuovo edificio che permetterà di ospitare 14 utenti in internato e 6 in esternato. Il progetto, che risponde alla richiesta di accoglienza per giovani adulti, si sviluppa su due volumi, uno abitativo di tre piani e uno occupazionale con laboratori modulabili.

L’iniziativa segue quanto previsto dalla pianificazione (2015) 2016-2018 delle strutture e dei servizi per invalidi adulti finanziati dalla Legge sull’integrazione sociale e professionale degli invalidi (LISPI), approvata dal Consiglio di Stato il 18 maggio 2016, nonché con quanto proposto nella stessa pianificazione settoriale valida per gli anni 2019-2022 e attualmente in fase di ultimazione. Il contributo cantonale rappresenta, ai sensi della LISPI, il 70% della spesa ritenuta sussidiabile.

Il credito sarà sottoposto all’approvazione del Gran Consiglio.