FrenchGermanItalian

Attenzione: è tornata la truffa del falso incidente

- Google NEWS -

A seguito di numerose segnalazioni, la Polizia cantonale comunica che è in atto una recrudescenza di contatti telefonici truffaldini. Si torna dunque a mettere in guardia la popolazione sui pericoli di questo genere di raggiri.

In base alle ricostruzioni, il modus operandi ricalca, con alcuni accorgimenti, quello evidenziato a più riprese in passato. Gli ultimi casi hanno interessato in particolare il Bellinzonese e il Luganese, ma tutto il Cantone è toccato dal fenomeno. Gli autori (spacciandosi per agenti di polizia o per una persona attiva in campo medico) chiedono con insistenza un’importante somma di denaro necessaria a coprire le cure di un parente incorso in un incidente della circolazione o in un infortunio di altra natura. Facendo leva sullo scarso tempo a disposizione (poche ore vista la gravità della situazione), mettono pressione sulla vittima e la spronano a immediatamente effettuare il prelevamento (diverse decine di migliaia di franchi che una terza persona passerà poi a ritirare).

Si precisa che le telefonate giungono in prevalenza su telefoni fissi e, laddove è presente un display sull’apparecchio, il numero chiamante appare come “sconosciuto”.

Ribadiamo i consigli per non incappare in questo genere di truffe:

  • Siate sempre diffidenti quando ricevete chiamate con richieste di denaro.
  • Non citate mai il nome dei vostri parenti al telefono. Specificate che in casi d’emergenza dovete dapprima consultarvi con qualcun altro e interrompete subito la conversazione telefonica. Poi contattate un parente che conoscete bene e di cui vi fidate e con lui/lei verificate le informazioni.
  • Non consegnate mai denaro o oggetti di valore a sconosciuti.
  • Non date a nessuno informazioni sui vostri averi, né su quelli che tenete in casa né su quelli che avete in banca.
  • Se una chiamata vi sembra sospetta informate subito la polizia, telefonando al 117 (numero d’emergenza).
  • Informate i vostri parenti e conoscenti e sensibilizzateli dell’esistenza di questo tipo di truffa. 

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Estetica Ines, dove sentirsi a casa e farsi belle!

Un centro dove sentirsi a casa, in un ambiente rilassante e soprattutto familiare, riuscire...

Berry.En®: il filo diretto con un benessere davvero naturale

Basta sfogliare una rivista o navigare su Internet per imbattersi in venditori di integratori...

L’elisir – Un centro di bellezza per chi ha cura di sé

Tutti siamo entusiasti di stare meglio, di curarci, tuttavia non è sempre così scontato....