FrenchGermanItalian

Furti con scasso: inchiesta chiusa

- Google NEWS -

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che sono giunti a conclusione gli accertamenti riguardanti una serie di furti con scasso nelle abitazioni registrata sia in Ticino (e in particolare nel Luganese) sia in altri cantoni. Due le persone finite in manette: si tratta di un 41enne cittadino albanese residente in Albania e di un 35enne cittadino kosovaro dimorante nel Luganese. L’attività d’indagine messa in atto dalla Polizia cantonale aveva permesso dapprima di identificare gli autori delle incursioni e quindi di assicurarli alla giustizia in due distinte occasioni.

Stando a quanto ricostruito, i due hanno commesso con ruoli e responsabilità differenti almeno 55 furti con scasso (consumati e tentati) tra l’ottobre del 2019 e il gennaio del 2020. La refurtiva – stimata in oltre 500 mila franchi – consisteva in denaro contante, orologi e gioielli. Ingenti anche i danni riscontrati: circa 130 mila franchi.

Le principali ipotesi di reato sono quelle di furto aggravato, ripetuto danneggiamento e ripetuta violazione di domicilio. Non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Ottica Poretti, la qualità svizzera per la vista

Quando si parla di Ottica a Tenero, Poretti è un nome che è sinonimo...

Skocciati: l’importanza di farsi vedere

L'immagine è importante nel mondo moderno: anzi, potremmo dire che è il perno su...

Associazione Unlimited4afrika, dove l’amore per il prossimo non trova confini!

La vita è fatta di opportunità. Esse rappresentano lo slancio che ogni persona dovrebbe...