La Polizia cantonale comunica che giovedì 5 novembre è stata segnalata alla Centrale comune d’allarme (CECAL) la scomparsa di un 46enne cittadino giapponese domiciliato nel Luganese. Grazie agli accertamenti effettuati, da venerdì le ricerche si sono concentrate nella zona Poncione d’Alnasca a Brione Verzasca. Quest’oggi poco prima delle 13 è stato rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo, in una zona impervia a quota 1’600 metri. Stando a una prima ricostruzione e per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, il 46enne è rimasto vittima di una caduta di una cinquantina di metri. Sul posto, oltre alla Polizia cantonale sono intervenuti il Soccorso alpino svizzero e i soccorritori della Rega che non hanno potuto far altro che costatare la morte dell’uomo a causa delle gravi ferite riportate.