SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 02.02.2021 è stata arrestata una 47enne cittadina bulgara residente nel Bellinzonese. L’arresto si inserisce nel contesto di una serie di accertamenti nati a seguito di una rapina avvenuta in un appartamento della regione il 28.12.2020, quando a un 29enne del Bellinzonese erano state sottratte con la forza alcune centinaia di franchi. Nei giorni subito successivi, l’inchiesta aveva portato all’arresto dei due presunti autori materiali: un 35enne cittadino italiano residente in Italia e una 40enne, pure italiana, residente nel Bellinzonese. Si è così arrivati a vagliare la posizione della 47enne, sospettata di aver preso parte a un’importate attività di spaccio di cocaina e il cui eventuale coinvolgimento nella rapina è ora oggetto di approfondimenti. La perquisizione dell’appartamento dove risiede ha permesso di rinvenire circa 20 grammi di droga.

Le ipotesi di reato a carico della donna sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.