Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 21.10.2020, nell’ambito di un’inchiesta svolta in collaborazione con i servizi antidroga della Polizia della città di Bellinzona e con la Polizia comunale di Biasca, è stato arrestato un 36enne cittadino nigeriano, privo di statuto in Svizzera, soggiornante nel Bellinzonese. La perquisizione della camera dove soggiornava a Bellinzona ha permesso di rinvenire alcune decine di grammi di cocaina. Il 36enne è sospettato di aver spacciato un importante quantitativo di droga a consumatori locali. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata subordinatamente semplice alla Legge federale sugli stupefacenti nonché di infrazione alla Legge federale sugli stranieri. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.