SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Con la stipulazione del Patto confederale i primi tre cantoni: Uri, Svitto e Untervaldo, davano vita ad un’alleanza per contrastare le pressioni degli Asburgo d’Austria attraverso l’amministrazione dei balivi. La mattina di questo giorno si tiene la tradizionale festa sul praticello del Grütli (o Rütli). Vi partecipano il presidente della Confederazione, oltre ad altre personalità di spicco, e l’avvenimento è trasmesso dalle televisioni nazionali. In serata viene anche trasmessa l’allocuzione del presidente. La popolazione è solita festeggiare davanti ad un falò, esponendo le bandiere sui balconi o sparando fuochi artificiali. In questo giorno, alle 8 di sera, tutte le campane della Svizzera suonano a festa. Inoltre, la sera, un comune svizzero scelto con rotazione delle regioni linguistiche ospita i festeggiamenti ufficiali, trasmessi a reti unificate. Quest’anno a causa della pandemia e delle misure di distanziamento sociale il programma dei festeggiamenti sarà ridotto. A Herzogenbuchsee, nel Canton di Berna è in programma un discorso del presidente della Confederazione Guy Parmelin. In serata Parmelin sarà invece a Villars-sur-Ollon (VD). Diverse città, come Berna e Lucerna, hanno rinunciato alla grande festa a causa dei problemi pandemici. Parmelin sarà al brunch a Bouloz (FR) e la sera terrà un discorso a Losanna, mentre Karin Keller-Sutter farà colazione in una fattoria nel canton Lucerna. Alain Berset è atteso a Gruyères (FR) mentre il ministro degli esteri Ignazio Cassis si rivolgerà alla popolazione svizzera dall’ambasciata svizzera a Bangkok.