Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Lugano comunicano che il 14.08.2020 sono stati arrestati un 30enne sedicente cittadino algerino e due sedicenti cittadini marocchini, di 29 e 23 anni, residenti nel Luganese. Stando a una prima ricostruzione, verso le 22 presso il Parco Ciani, hanno effettuato in correità un furto con violenza ai danni di un uomo, a cui è stata strappata la collana d’oro dal collo. Dopodiché si sono dati alla fuga a piedi per poi essere fermati da agenti della Polizia della città di Lugano. L’ipotesi di reato nei loro confronti è di rapina subordinatamente furto. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico capo Arturo Garzoni.