Pubblicità

Il sistema RE/MAX è stato fondato nel 1973 a Denver in Colorado (USA), ed è stata la prima società immobiliare in grado di creare una rete di intermediazione internazionale.

Grazie a questa capillarità le persone che si affidano ad un professionista RE/MAX possono contare su una scelta di oltre 4 milioni di proposte immobiliari in tutto il mondo, non solo in Italia.

D&D House Group, di Donatello De Maio, dopo molti anni di esperienza nell’immobiliare classico, ha deciso un paio d’anni fa di diventare un franchising di RE/MAX, dunque un centro di mediazioni immobiliare, che con la sua moderna concezione offre servizi sia a clienti interni, ovvero agenti immobiliari, che a clienti esterni, chi vuol affittare o comprare un immobile.

I primi hanno a disposizione un luogo dove recarsi a lavorare, attrezzato per ricevere clienti, con sempre pronti un pc, una segretaria ed un presidiante. Man mano che entrano a far parte dello studio associato creano una rete, che diventa via via più capillare, permettendo a ciascuno di trovare acquirenti e venditori, immobili e servizi, in un do ut des. D’altronde, basta guardare le commissioni. Si può arrivare all’85% dell’incasso, percentuali che di sicuro non appartenevano a chi lavorava nelle classiche agenzie.

Chi invece vuole affittare o acquistare, viene preso per mano dall’inizio alla fine. Basti pensare, ed è esplicativo dell’atmosfera che regna nella D&D House Group, che quando viene firmato il rogito di una casa, dunque l’inizio di una nuova vita, ad acquirenti, notaio ed anche intermediari bancari viene portato un colorato e allegro omaggio culinario, solitamente un dolce.

Uno dei punti di forza del centro di mediazione è la preparazione della casa per le foto: viene fatto un sopralluogo interno e esterno al fine di sistemare anche dal punto di vista dell’arredo il tutto, per renderlo pronto ad essere visto. A questo punto, scatta il servizio fotografico, che permetterà alla casa di essere vista sui maggiori siti dedicati al settore, da cambio casa a casa speciale per esempio.

Nell’arco di una decina di giorni solitamente viene organizzato un open house, ovvero un lasso di ore di porte aperte, dove gli interessati possono recarsi sul posto, in modo da arrecare il minor disturbo possibile a chi occupa in quel momento il luogo, evitandogli così diverse visite in giorni diversi.

Chi non può essere presente, ci si riferisce in particolare a chi vive all’estero, in Svizzera o Germania, ha la possibilità di visionare l’oggetto del suo desiderio attraverso un virtual tour oppure addirittura con una visita guidata online. Grazie alla moderna tecnologia messa in atto al gruppo, un agente guiderà la visita illustrando a voce i punti di forza dell’immobile e chiarendo i dubbi.

Naturalmente, la scelta di case, uffici, garage, capannoni a disposizione è molto ampia e resa ancor più competitiva dal sistema RE/MAX che porta i vari agenti a creare una rete, per cui è impossibile non trovare ciò che si desidera.

Quando poi si tratta di passare alla fase successiva, il cliente trova tutti gli esperti in agenzia, da coloro che illustrano come muoversi coi mutui ai consulenti finanziari. L’obiettivo è quello di permettere di concludere il tutto in minor tempo possibile e senza stress.

Un geometra si premura di controllare, prima di passare dal notaio, quel che deve essere sistemato. Tutto viene segnalato e in taluni casi preso a carico e risolto dalla D&D House Group, in modo che l’incontro finale sia davvero l’inizio di qualcosa di positivo e nuovo e non un momento di agitazione.

Con la sua professionalità e l’essere franchising di RE/MAX, questo studio offre il meglio a agenti e clienti: cosa chiedere in più?

Maggiori informazioni:

RE/MAX ESSENZA

Via Contrada Grande, 6, 22070 Casnate Con Bernate CO Italia

Telefono +39 031 565316

Pubblicità