Home Voto obbligatorio

Voto obbligatorio

Petizione al lodevole Gran Consiglio del Canton Ticino

Ai sensi dell’articolo 33 della Costituzione federale 

  • Ognuno ha il diritto di rivolgere petizioni alle autorità, senza subirne pregiudizi;
  • Le autorità devono prendere atto delle petizioni. 

I sottoscritti firmatari presentano la seguente petizione:Rendiamo il voto obbligatorio per legge con una multa per chi trasgredisce su modello del Canton Sciaffusa”

È un dato di fatto che l’introduzione del voto per corrispondenza generalizzato non ha contribuito in maniera sostanziale all’aumento della percentuale di votanti. Per delle votazioni importanti come l’ultima del 19 maggio in Ticino  ha votato meno del 50% dell’elettorato; il dato è allarmante! È poco per un Paese che fa della democrazia diretta un motivo di vanto! 

Nel Canton Sciaffusa, unico caso in Svizzera, la partecipazione è sempre un 15-20% più alta in quanto il voto è obbligatorio (quasi il 64% ha votato il 19 maggio); ai trasgressori è inflitta una (piccola) multa che viene riscossa per il tramite delle imposte. 

Per questo si chiede al lodevole Gran Consiglio di valutare l’importazione di questo sistema anche in Ticino e si pongono le seguenti domande: 

  • Esiste la base legale per importare questo sistema anche in Canton Ticino?
  • Quanto aumenterebbe il carico di lavoro per i Comuni l’introduzione di questo sistema? 
  • Esiste il modo di introdurre questo sistema senza violare la privacy dei cittadini? 
  • È assodato il fatto che una fetta di popolazione non voterebbe comunque; questo “tesoretto” (gettito supplementare) si potrebbe destinarlo a favore della comunità con – ad esempio – dei progetti specifici? 

La petizione può essere firmata online al seguente indirizzo: https://www.change.org/p/lodevole-gran-consiglio-del-canton-ticino-rendiamo-il-voto-obbligatorio-per-legge-come-nel-canton-sciaffusa-con-annessa-multa

I formulari cartacei possono essere scaricati al seguente link www.ticino-politica.ch/voto-obbligatorio

I fogli – anche incompleti –  sono da ritornare a: RETE TICINO Associazione, Via Cantonale 58, 6574 Vira Gambarogno

Termine per la raccolta delle firme 30 settembre 2019

Chiunque può firmare una petizione indipendentemente dall’età, dal sesso, dalla nazionalità o dal domicilio (in Svizzera o all’estero).

Primi firmatari: Alessandro Berta, Lorenzo Marconi – Con il supporto di RETE TICINO Associazione.

Scarica la petizione in formato PDF