FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Modifica dell’ordinanza sulla compensazione dei rischi nell’assicurazione malattie: come gli assicuratori potranno stimare meglio la compensazione dei rischi grazie alla nuova statistica

- Pubblicità -

Il Consiglio federale svizzero ha recentemente adottato una modifica dell’ordinanza sulla compensazione dei rischi nell’assicurazione malattie (OCoR) che consentirà di completare con informazioni supplementari la statistica sulla compensazione dei rischi relativa al mercato totale. La compensazione dei rischi è stata creata per evitare che gli assicuratori-malattie siano incentivati ad assicurare solo persone il più possibile sane. Fa in modo che vi sia una compensazione finanziaria tra assicuratori con differenti strutture di rischio: quelli che assicurano poche persone con un elevato rischio di ammalarsi versano tasse alla compensazione dei rischi, quelli che assicurano numerosi rischi elevati, per contro, ricevono contributi da essa.

L’Istituzione comune LAMal (IC LAMal) effettua la compensazione dei rischi tra gli assicuratori. Dopo aver ricevuto i dati dagli assicuratori, suddivide gli assicurati in gruppi di rischio secondo gli indicatori «età», «sesso» e «degenza in un ospedale o in una casa di cura nel corso dell’anno precedente», allo scopo di calcolare gli importi delle tasse di rischio e dei contributi compensativi cantonali. Inoltre, sulla base dei medicamenti che sono stati dispensati loro nel corso dell’anno precedente, attribuisce gli assicurati ai singoli gruppi di costo farmaceutico (PCG per Pharmaceutical Cost Groups) al fine di determinare per ciascun PCG un supplemento unitario a livello svizzero.

La modifica dell’ordinanza istituisce l’opportuna base legale per ampliare la statistica relativa al mercato totale in modo da poter analizzare meglio gli importi delle tasse di rischio e dei contribuiti compensativi nonché i supplementi per PCG. Tra le informazioni supplementari figurano ad esempio i mesi d’assicurazione, le prestazioni lorde e le partecipazioni ai costi sia degli assicurati ripartiti in PCG sia di quelli che non lo sono.

Questa modifica dell’ordinanza sulla compensazione dei rischi nell’assicurazione malattie consentirà agli assicuratori di stimare meglio la compensazione dei rischi e calcolare i premi dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) in maniera ancora più adeguata. Inoltre, la modifica garantisce la corretta fornitura di dati in caso di medicamenti con restituzioni (cosiddetti modelli di prezzo). Gli assicuratori forniranno all’IC LAMal le prestazioni lorde detratte le restituzioni.

Infine, la modifica dell’ordinanza autorizza l’IC LAMal a pubblicare il numero degli assicurati che figurano nell’effettivo di due o più assicuratori nonché i nomi degli assicuratori, suddivisi per Cantone. Ciò faciliterà il lavoro dei Cantoni in relazione all’assunzione dei crediti derivanti da attestati di carenza di beni. A essere pubblicati saranno dati aggregati che non permettono di risalire alle persone in questione.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

FUMASOLI SA DI CADRO: I MIGLIORI IMPIANTI SANITARI E DI RISCALDAMENTO, ALL’INSEGNA DELLA QUALITÀ

Da oltre 35 anni, la ditta Fumasoli SA si occupa di impiantistica sanitaria e...

KAUZ GROUP SA: IMPRESA DI SPAZZACAMINO DAL 1966

La ditta KAUZ GROUP SA ha già celebrato oltre 45 anni d’esistenza: un importante...

- Pubblicità -