FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Consiglio federale svizzero adotta misure per proteggere le persone disabili dalla violenza

- Pubblicità -

Il Consiglio federale svizzero ha adottato una serie di misure per proteggere le persone disabili dalla violenza. Il rapporto sulla violenza nei confronti dei disabili, adottato il 16 giugno 2023, analizza i dati disponibili e le offerte di protezione e consulenza. Inoltre, il rapporto formula raccomandazioni per garantire la protezione delle persone disabili dalla violenza.

La Svizzera si è impegnata ad attuare misure per la protezione delle donne oggetto di violenza e delle vittime di violenza domestica, aderendo alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica nel 2017. Il Consiglio federale ha adottato il piano d’azione nazionale 2022-2026 per l’attuazione della Convenzione di Istanbul lo scorso anno. La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata nel 2014, prevede che le persone con disabilità siano protette efficacemente contro la violenza.

Secondo studi condotti nei Paesi limitrofi, le persone con disabilità sono in media più spesso vittime di violenza fisica, psichica o sessuale in Svizzera. Il problema è acuito da fattori strutturali, come gli svantaggi di partenza nella ricerca dell’alloggio e del lavoro o l’accesso limitato alle offerte di consulenza e sostegno. Le persone che vivono in strutture d’aiuto ai disabili, dipendono dall’aiuto di terzi o sono limitate nelle capacità comunicative sono particolarmente esposte alla violenza.

Il rapporto sottolinea la necessità di attuare senza discriminazioni le misure definite per la prevenzione della violenza e la protezione di chi ne è vittima, tenendo sempre debitamente conto dell’eventuale compresenza di diversi fattori di pregiudizio (sesso, disabilità, origine, identità sessuale ecc.). I bisogni delle persone con disabilità vanno sistematicamente considerati nella pianificazione e attuazione delle misure. L’accessibilità delle offerte di consulenza e protezione deve essere garantita per tutti i gruppi di destinatari. Offerte specificamente destinate alle vittime di violenza disabili vanno prese in considerazione soltanto laddove l’accesso alle strutture ordinarie non è sufficiente.

Uno studio commissionato dalla Confederazione alla Scuola universitaria professionale di Lucerna (HSLU) mostra che le offerte di consulenza e protezione non sono sufficientemente accessibili alle persone con disabilità, in parte perché troppo poco conosciute o perché gli edifici e le informazioni non sono privi di barriere. Soprattutto le persone che vivono o lavorano in un’apposita struttura hanno accesso a offerte di sostegno indipendenti soltanto a determinate condizioni. Vanno inoltre migliorati la comunicazione e il trasferimento di conoscenze tra il sistema di protezione dalla violenza e il sistema dell’aiuto alle persone disabili.

Il Consiglio federale adempie le richieste del postulato Roth Franziska 20.3886 «Violenza nei confronti delle persone con disabilità in Svizzera». Definisce una serie di misure per il miglioramento dei dati e la garanzia dell’accessibilità senza barriere nell’attuazione della Convenzione di Istanbul e propone una nuova interpretazione del concetto di violenza domestica per il contesto delle forme abitative collettive. Fondandosi sullo studio della HSLU, raccomanda ai Cantoni, primi responsabili della prevenzione e della lotta alla violenza, di intensificare gli sforzi per rendere accessibili, soprattutto all’interno di strutture, le offerte di consulenza e protezione e di promuovere la partecipazione delle persone con disabilità.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

WB MOTO DI BACCHIEGA VANNI: LA PASSIONE PER LE DUE RUOTE a LIGORNETTO

Ci sono passioni che non conoscono limiti, che non temono ostacoli e difficoltà, che...

Ristorante Pizzeria Del Ponte – Ospitalità e buona cucina per valorizzare la tipicità

Nell'ambito dei locali ristorativi bisogna sempre abbinare un'ottima accoglienza alla capacità di portare in...

FATTORINI SAVERIO SAGL DI PONTE TRESA: IL MIGLIOR ALLEATO PER PITTURA E GESSATURA

Fondata cinque anni fa, Fattorini Saverio SAGL si è rapidamente affermata come una delle...

- Pubblicità -