FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

La Svizzera sostiene la digitalizzazione dei servizi pubblici in Ucraina

- Pubblicità -

Il Consiglio federale svizzero ha approvato un nuovo sostegno per la digitalizzazione dei servizi pubblici in Ucraina. Grazie a questo contributo, la popolazione, i profughi e le imprese potranno accedere ai servizi pubblici e partecipare alla vita politica, nonostante il conflitto in corso. Il progetto “E-Governance for Accountability and Participation” (EGAP) riceverà quest’anno un contributo di 15 milioni di franchi.

L’aggressione militare della Russia contro l’Ucraina ha portato alla sfollamento di milioni di cittadini ucraini all’interno del paese o in altri stati. In molte aree, le infrastrutture e le abitazioni sono state distrutte, e numerose imprese sono state costrette a trasferirsi. L’accesso ai servizi pubblici è diventato difficile, così come far valere i propri diritti di partecipazione. Le autorità nazionali e regionali sono messe sotto forte pressione.

Tuttavia, grazie agli investimenti fatti in precedenza nella trasformazione digitale, gli enti amministrativi pubblici sono stati in grado di reagire rapidamente alle nuove sfide ed esigenze, continuando a funzionare. I servizi online consentono infatti di contattare le autorità indipendentemente dalla propria posizione.

La Svizzera sostiene la trasformazione digitale dell’Ucraina dal 2015. Durante la Ukraine Recovery Conference (URC2022) di Lugano, il consigliere federale Ignazio Cassis ha ribadito che la trasformazione digitale è una componente chiave sia per la resilienza dell’Ucraina sia per il futuro processo di ricostruzione. Nel quadro del vertice, ha quindi prospettato un aumento dei fondi destinati a questo scopo pari a 15 milioni di franchi.

Il sostegno svizzero è attuato nell’ambito del progetto “E-Governance for Accountability and Participation” (EGAP), che nel contesto dell’aggressione militare russa si è rivelato estremamente importante ed efficace, soprattutto per quanto riguarda il portale “Diia”. Quest’ultimo offre numerosi servizi pubblici in formato digitale, come il rilascio di documenti digitali come carte d’identità o patenti di guida e l’accesso a prescrizioni mediche e a certificati vaccinali o a svariati servizi rivolti a neogenitori.

In seguito all’intervento militare russo, le attività del progetto sono state rapidamente modificate e ampliate. A titolo di esempio, i servizi comprendono ora la possibilità per gli sfollati interni di richiedere sussidi statali, per i profughi di accedere a documenti digitali e per la popolazione in generale di registrare elettronicamente le proprietà danneggiate. È stata anche sviluppata una nuova funzione che informa le cittadine e i cittadini dei pericoli connessi alla presenza di mine e di altri esplosivi, e permette loro di segnalare direttamente alle autorità eventuali oggetti sospetti. Poter accedere per via digitale ai servizi pubblici è di cruciale importanza soprattutto nelle località in cui al momento le amministrazioni non sono né accessibili né operative a causa della distruzione delle infrastrutture statali.

Oggi più di 19 milioni di cittadine e cittadini ucraini utilizzano il portale online “Diia” o la relativa app. Il progetto EGAP mira a garantire una maggiore trasparenza e responsabilità nella gestione dei servizi pubblici in Ucraina, promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica del paese. La digitalizzazione dei servizi pubblici è infatti un passo fondamentale verso un governo più efficiente ed efficace, in grado di rispondere alle esigenze della popolazione in modo tempestivo ed equo.

La Svizzera continua quindi a sostenere l’Ucraina nella sua trasformazione digitale, offrendo un contributo importante alla ricostruzione del paese dopo il conflitto con la Russia. La digitalizzazione dei servizi pubblici è un passo importante verso una maggiore trasparenza e responsabilità nella gestione delle risorse pubbliche, promuovendo una maggiore partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica del paese.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Omeonatura: Il punto di riferimento del Ticino per le nuove professioni sanitarie

Le medicine naturali sono state riconosciute dalla Svizzera come vere e proprie professioni sanitarie...

OASIS NOLEGGIO BARCHE SAGL DI CASLANO E MORCOTE: UN’AVVENTURA UNICA SUL LAGO DI LUGANO

Immagina di fuggire dalla frenesia della vita quotidiana, immergendoti nella bellezza della natura circostante,...

ESPANSIONE E INNOVAZIONE NEL CUORE DEL TICINO: LA STORIA DI SUCCESSO DI DREAM NOLO SAGL

Nel cuore della pandemia globale, a febbraio 2021, viene fondata Dream Nolo Sagl, un'azienda...

- Pubblicità -