FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Aiuto allo studio: come richiederlo per l’anno scolastico 2023/2024

- Pubblicità -

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) ha annunciato che i formulari e la documentazione necessari per la richiesta dell’aiuto allo studio per l’anno scolastico 2023/2024 sono disponibili. L’aiuto allo studio può essere concesso per diversi scopi, come l’assolvimento di un tirocinio, la riqualificazione professionale, la frequenza di scuole medie superiori o professionali, istituti superiori, università e politecnici, studi postuniversitari, la preparazione di un dottorato, corsi di perfezionamento e soggiorni linguistici.

Inoltre, può essere concesso un aiuto sociale speciale per la frequenza di una scuola dell’infanzia, elementare o media privata, parificata nel Cantone, se comprovata da necessità di ordine sociale.

Per richiedere l’aiuto allo studio, è possibile scaricare il modulo dal sito www.ti.ch/aiutistudio o richiederlo all’Ufficio degli aiuti allo studio o alle segreterie delle scuole cantonali. La domanda va inviata direttamente all’Ufficio degli aiuti allo studio all’indirizzo Residenza governativa, Piazza Governo 7, 6501 Bellinzona.

È importante presentare la richiesta entro il mese di inizio della formazione. Tuttavia, per le formazioni cantonali che iniziano nel mese di agosto, il termine è prorogato sino al 30 settembre 2023. Se la domanda è presentata a formazione iniziata, il contributo sarà calcolato pro rata temporis dal primo giorno del mese in cui è presentata. Le domande presentate dopo la conclusione della formazione non vengono prese in considerazione.

Ogni richiesta deve contenere i seguenti documenti: il dettaglio del calcolo della tassazione fiscale 2020, la tassazione alla fonte 2020, il foglio di calcolo della prestazione complementare 2020 del richiedente, di entrambi i suoi genitori e dell’eventuale coniuge, partner registrato o partner convivente.

L’aiuto allo studio è un’opportunità preziosa per gli studenti che desiderano continuare la loro formazione e migliorare le loro prospettive future. Tuttavia, è importante presentare la richiesta in tempo e fornire tutti i documenti richiesti per evitare ritardi nella valutazione della domanda.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

FELPRO LUGANO CRESCE ANCORA: I PROGETTI INGEGNERISTICI ELETTRICI ED ANTINCENDIO SI AMPLIANO

FELPRO sagl, Studio di Ingegneria che si pone quale realtà d’eccellenza per il settore...

Garage Parise & AB Sagl a Massagno, riparazioni e personalizzazioni per auto e moto

Il Garage Parise & AB Sagl di Massagno ha aperto i battenti soltanto da...

Antico Grotto Ticino di Mendrisio, il ristorante ideale per chi ama la cucina ticinese 

In una società come quella in cui viviamo tuttora, la conservazione delle tradizioni e...

- Pubblicità -